La giornata mondiale senza tabacco. 31 Maggio è il “No tabacco day”.

Toscana – Il 31 maggio, come ogni anno dal 1988, l’Oms-Organizzazione mondiale della sanità celebra la Giornata mondiale senza tabacco – World no tobacco day. Il tema scelto è  Tabacco: una minaccia per lo sviluppo”.

L’iniziativa è stata creata per sottolineare che l’industria del tabacco rappresenti un pericolo per lo sviluppo sostenibile di tutti i Paesi, per la salute e per il benessere economico dei cittadini. Come ogni anno, all’Iss-Itituto superiore di sanità a Roma si terrà un convegno nel cui ambito verranno presentati i dati aggiornati del “Rapporto fumo in Italia”. Quest’anno, anche il Centro Antifumo dell’Aoup (Unità operativa di  Pneumologia universitaria) è stato invitato a portare il suo contributo al convegno, illustrando i dati di attività sugli interventi per favorire la cessazione del fumo.

La Direzione aziendale vuole, con questa comunicazione,  ricordare a tutti, fumatrici e non fumatrici, fumatori e non fumatori, l’importanza del fumo nel causare danni alla salute e l’assoluta necessità di considerare la cessazione del fumo come parte integrante di qualsiasi intervento sanitario. Semplicemente l’atto di chiedere a ogni paziente se fumi e, in caso di risposta affermativa, di consigliargli di smettere, è un intervento scientificamente dimostrato efficace nel promuovere la cessazione del fumo. E costa solo 1 minuto di “lavoro”.

Nella speranza che questo messaggio possa rinsaldare la consapevolezza che raccomandare di smettere di fumare deve far parte dell’approccio giornaliero degli operatori sanitari nei confronti dei pazienti fumatori, l’augurio è di “Buon lavoro” a tutti.

 

By