La maschera d’oro 2019 del teatro italiano sceglie Pisa. Al Teatro nuovo nasce l’Accademia Teatrale Città di Pisa

PISA – Un presidente d’eccezione, Antonio Salines, Maschera d’oro del teatro 2019, apre i battenti dell’Accademia Teatrale città di Pisa. Un innovativo progetto formativo artistico per la nostra città. Dal 30 settembre al 18 ottobre sarà possibile iscriversi ai provini tramite il portale www.accademiateatralepisa.it

La sede è presso il Teatro Nuovo e le rinnovate sale del Dopolavoro Ferroviario di Pisa in Piazza della stazione.

L’Accademia, riconosciuta dal MIUR, equiparata ad un Master universitario si articola in un primo biennio intensivo di formazione artistico e tecnico professionale e un terzo anno di specializzazione che prevede la formazione di una compagnia di giro dei giovani allievi che vi accederanno. La nascente Accademia ha scelto la sua sede nel cuore di questa città, proprio perchè Pisa, per la sua storia, il valore delle sue bellezze artistiche, la sua prestigiosa Università, rappresenta una delle realtà culturali più importanti della regione Toscana.

L’Accademia, centro di eccellenza per la formazione nell’ambito delle arti sceniche, si rivolge ai giovani (dai 18 ai 35 anni) che vogliono intraprendere la carriera teatrale proponendo un percorso didattico multidisciplinare, con 36 ore settimanali di lezione su 5 giorni a settimana, 7 docenze ordinarie di base e seminari specifici che integrano il percorso didattico, tenuti da professionisti noti del panorama nazionale.

Una formazione intensiva per sperimentare e apprendere tutti i linguaggi che concernono la macchina teatrale, dando agli allievi l’occasione di acquisire competenza e padronanza sia in ambito artistico-scenico (attraverso lo studio e l’approfondimento delle discipline più accademiche: recitazione, danza, canto, combattimento scenico, musica, la Storia del Teatro e dello spettacolo) sia in ambito più prettamente tecnico (come la gestione, costituzione e amministrazione di una compagnia teatrale). Proprio per questo il corpo docente è stato selezionato tra i professionisti del settore nazionale che possano sviluppare nell’allievo una formazione teatrale, scenica, organizzativa a 360°.

Il presidente dell’Accademia , Antonio Salines, recentemente premiato col prestigioso titolo

“Maschera d’oro del teatro 2019” (come miglior interprete protagonista nel ruolo di Estragone in ”Aspettando Godot” per la regia di Maurizio Scaparro), sostenitore da sempre dell’importanza della formazione artistico e pratica della figura dell’attore “che agisce”, ha appoggiato fortemente la nascita di questa Accademia Teatrale, che si presenta come un centro didattico professionale.

Della necessità e urgenza della creazione di questa Accademia come opportunità formativa in un contesto che oltrepassa i confini regionali sono Carlo Scorrano e Cristina Sarti, rispettivamente alla direzione organizzativa e alla direzione artistica. Punto di forza dell’Accademia è infatti la sua natura prettamente professionalizzante nei diversi ambiti dell’apparato teatrale. L’obiettivo del terzo anno di Accademia sarà la formazione di una Compagnia dei giovani, che vedrà come importante momento formativo la produzione di uno spettacolo con il quale gli allievi si troveranno subito coinvolti in una tournée nazionale, direttamente sui palcoscenici dei teatri italiani, per confrontarsi con il professionismo del teatro e dando loro la possibilità di farsi conoscere.

Alla fine del percorso didattico, attraverso la gestione dell’Istituto di Formazione AIRAM verrà rilasciata una certificazione degli studi certificata dal MIUR.

By