La mostra “Scene di immigrazione in Toscana” approda sul litorale

PISA – La mostra fotografica “Scene di immigrazione in Toscana”, inaugurata al 23 giugno dal Prefetto Visconti a Palazzo Mediceo, con il patrocinio di importanti partner istituzionali quali la Regione Toscana, la Provincia e il Comune di Pisa, dal 16 luglio al 28 agosto si trasferisce sul litorale, in modo da essere visitata da turisti e bagnanti.

La mostra, resa possibile grazie alla collaborazione dei responsabili dei centri che gestiscono i migranti, verrà allestita presso la Croce Rossa Italiana che ha messo a disposizione la propria sede a Marina di Pisa sulla litoranea, accanto agli stabilimenti balneari di Croce Rossa, “Big Fish” e “Uisp Village”.

Le foto esposte, circa un centinaio realizzate da fotografi amatoriali e professionisti con l’obiettivo di analizzare l’“umanità” dell’esperienza migratoria, offrono uno spaccato di vita delle persone e inquadrano volti che raccontano storie spesso drammatiche e la voglia di un futuro migliore. Un argomento, quello del movimento migratorio e delle sue dimensioni di massa, che vede il nostro Paese fra i protagonisti e suscita inevitabili riflessioni su un fenomeno che coinvolge tutta la società europea.

La mostra fotografica sarà visitabile tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 8 alle ore 24, a partire da sabato 16 luglio, fino al 28 agosto. A seguire la mostra verrà ospitata a palazzo Gambacorti fino a fine settembre, e infine a ottobre si sposterà nell’area del Cnr.

By