La Motorizzazione rimane a Pisa. E ad ottobre via al cantiere per la rotatoria a San Piero a Grado

PISA – “La Motorizzazione civile di Pisa rimane nella nostra città e voglio ringraziare il presidente della Commissione Trasporti della Camera Alessandro Morelli e l’onorevole Edoardo Ziello per essersi subito attivati affinché si trovasse rapidamente una soluzione.

“Così come li voglio ringraziare per avere sbloccato definitivamente la questione della rotatoria di San Piero a Grado il cui cantiere partirà dal prossimo autunno. Così il sindaco di Pisa Michele Conti annuncia l’avvio delle pratiche per la locazione di una porzione di immobile di proprietà comunale da adibire a sede della Motorizzazione civile. Si tratta di circa 160 metri quadri di locali adibiti a ufficio in zona Ospedaletto, in via Archimede Bellatalla 1, dove saranno attivati gli sportelli per patenti e immatricolazioni oltre ad altri uffici di front office.

Nei giorni scorsi l’Agenzia del Demanio, Direzione regionale della Toscana ha dato, infatti, il nulla osta alla stipula del contratto di locazione per la durata di sei mesi.

“Mi auguro – continua il Sindaco – che la sede possa diventare definitiva per gli uffici della Motorizzazione e che il periodo di sei mesi sia di prova per mantenere a Pisa tutti i servizi. In ogni caso come Amministrazione faremo di tutto perché rimangano in città”.

Il 29 luglio il Comune era stato informato con una lettera della Direzione Generale Territoriale Centro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti della chiusura per inagibilità della Motorizzazione Civile di Pisa. Subito il Sindaco si era attivato per trovare una soluzione mettendo a disposizione spazi di proprietà comunale. Lo scorso 6 agosto un sopralluogo della stessa Direzione generale riteneva idonei i locali messi a disposizione. Adesso è arrivato il Nulla Osta alla stipula della locazione.

By