“Quando la musica è terapia”, Gianni Bicchierini si esibisce a Villa del Lupo

PISA – Un pianista d’eccezione, Gianni Bicchierini, una location esclusiva, Villa del Lupo, una cena con note gourmet, tutto per una buona causa davvero importante: la ripresa del progetto di musicoterapia, per estenderne l’esperienza ai bambini con una molteplicità di patologie oltre a quello dello spettro autistico.

Così per rilanciare il progetto che avrà come perno la sala di Musicoterapia presso l’IRC, il reparto di Riabilitazione della Fondazione IRCCS Stella Maris, l’IRC ha promosso una specialissima serata concertistica all’insegna della solidarietà, che si terrà venerdì 5 aprile alle ore 20, nella cornice della suggestiva Villa del Lupo, in via San Giovanni 59 ad Arena Metato (Pisa).

 

“Quando la musica è terapia”, è il titolo della serata solidale che avrà come protagonista assoluto Gianni Bicchierini, enfant prodige del pianoforte (ne inizia lo studio a sei anni), diplomato in pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio di La Spezia sotto la guida della professoressa Nicla Carrani Castelli, poi ammesso alla prestigiosa Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola dove ha studiato con il maestro Piero Rattalino, ottenendo il Diploma di Alto Perfezionamento Pianistico. Pianista acclamato ovunque,  ha ricevuto tra l’altro il Primo premio in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, si esibisce regolarmente in concerto in Italia ed all’estero come solista e in formazioni cameristiche. Gianni Bicchierini a Villa del Lupo proporrà il suo repertorio migliore, trasformando la serata solidale in un momento davvero magico.

Oltre al concerto è poi previsto una cena a buffet, con un menù in pieno stile gourmet, come  è  riconosciuto stile del catering Cucchiara. Il costo della serata è di 30 euro, una quota che consentirà di sostenere finanziarmente il progetto di musicoterapia dell’IRCS della Fondazione Stella Maris. Gli organizzatori invitano chiunque volesse partecipare a dare una adesione anticipata, così da impostare il catering nel modo più adeguato a quanti presenzieranno. Per info e adesioni  si prega di chiamare i seguenti contatti telefonici 050-886236 340- 5581631 347-5473696.

Il progetto di musicoterapia ha avuto una prima e positiva esperienza presso l’IRC della Fondazione Stella Maris. I fondi raccolti serviranno infatti ad attivare un contratto con il musicoterapeuta.  L’istituto è dotato di una sala di musica con un pianoforte acustico verticale, un violino, un metallofono, un piatto sonoro, strumenti a percussione di vario tipo e dimensione, strumentario ORFF, flauti di varie dimensioni, balalaika, chitarra, lira, basso bicordo, djembé. Strumenti che aspettano di essere di nuovo utilizzati dai bambini seguiti dal reparto di riabilitazione. Oltre ai bambini con autismo il team vuole infatti estendere il progetto a bambini con altre patologie. E’ riconosciuto universalmente il potere che la musica ha per ognuno di noi, a maggiore ragione diventa uno stimolo dalla positive ricadute anche riabilitative per i piccoli in cura alla Fondazione Stella Maris.

Chi è Gianni Bicchierini. Nato nel 1988, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di sei anni. Dopo aver ottenuto, nel 2006, il diploma di pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio di La Spezia sotto la guida della professoressa Nicla Carrani Castelli, è stato ammesso alla prestigiosa Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola dove ha studiato con il maestro Piero Rattalino, ottenendo nel 2011 il Diploma di Alto Perfezionamento Pianistico.  Nel 2012, con il maestro Carlo Palese, ha conseguito il Diploma Accademico di Secondo Livello presso il Conservatorio “L.Boccherini” di Lucca ottenendo il massimo dei voti e la lode. Ha partecipato a masterclass e corsi di perfezionamento con Franco Scala, Michel Dalberto, Riccardo Risaliti, Konstantin Bogino, Sonia Pahor, Gabriele Baldocci,, Alexander Lonquich, Olga Zdorenko, Daniel Rivera con cui si è esibito più volte in duo pianistico.

Attualmente sta frequentando il corso di musica da camera tenuto dal maestro Nazzareno Carusi presso l’Accademia Pianistica Internazionale di Imola

L’Associazione Musicale “Dino Ciani” gli ha tributato un riconoscimento per l’eccellenza pianistica. Ha tenuto concerti, tra gli altri, presso il teatro “Giuseppe Verdi” di Pisa, il Teatro San Girolamo di Lucca, il Nuovo Teatro delle Commedie di Livorno, il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, il Teatro Nuovo di La Spezia, l’Accademia di Romania di Roma, il Teatro “Olimpia” di Vecchiano, l’Ambasciata d’Austria di Roma, La Lviv Philarmonic Hall, il “Rondeau Musicale” di Bruxelles, il Teatro Bellini di Catania. Ha suonato con la con la Lemberg Simphonietta, la Lviv Simphony Orchestra, la KLK Simphony Orchestra. E’ stato recentemente invitato presso l’Accademia “P. Tchaicovsky” di Kiev ad esibirsi in concerto con l’orchestra della stessa Accademia.

Ha partecipato al ciclo di concerti “Tutto Chopin” presso l’Auditorium “Sala Cariplo” di Milano e mandati in onda da Mediaset, al “Bolgheri Melody Festival”, alla edizione 2016 di “Suonaroma”, al “Villa Borghese Piano Day, al “Summer Festival 2017 e 2018” organizzato dall’Accademia Pianistica di Imola. E’ stato invitato in Argentina a suonare presso l’Auditorium “Adriana Bonoldi” di Mendoza, l’Espacio Cultural Universitario di Rosario, nonché a tenere concerti e masterclass come docente presso l’Universidad de Arte y Diseño di Mendoza. Ha partecipato ai concerti inaugurali ed è stato giurato del “I° Windsor International Piano Competition”, Inghilterra. Ha revisionato ed inciso per Tactus Record l’inedito “Concertone a piena orchestra e pianoforte” della compositrice lucchese Marianna Bottini. Parallelamente all’attività concertistica svolge una intensa attività didattica.

By