“La pietra degli Dei” a Volterra. Arte, musica e cultura il 20 Ottobre

Volterra – Venerdì 20 ottobre Borgo San Giusto si animerà grazie alle tante iniziative dei festeggiamenti del San Luca degli Alabastrai,alle 15.00 verrà inaugurata LA PIETRA DEGLI DEI, opera murale di Nico Lopez Bruchi, e oltre al consueto pranzo, offerto dalla città di Volterra a tutti gli artigiani, la giornata sarà arricchita dalla musica della Tazza di Arianna e dall’omaggio agli antifascisti del Borgo, promossa dall’ANPI.

L’opera ritrae Aulo Grandoli, detto Il Pupo, uno degli artigiani più rappresentativi ed originali della tradizione volterrana, colto nell’atto della creazione di un’ancora, che per “Lopez” sta a simboleggiare il sentimento di amore e odio per la sua Volterra, “un luogo, un’ancora, un peso, che porto sempre con me, che uso per riposare, per fermarmi e riflettere, come salvezza, quando le tempeste mi assalgono” dice il giovane artista.

Questo intervento, a cura di Enrica Conte, rientra nel più ampio progetto TUCC, Tuscany’s Urban Colors Correction,cofinanziato dalla Regione Toscana, che ha l’intento di abbellire con segni e contenuti espressivi zone di degrado cittadino di diversi Comuni toscani, Pontedera, Firenze, Capannori e Chianciano Terme, dove la crew Elektro Domestik Force, di cui Nico Bruchi è cofondatore, è al lavoro questa settimana, per dipingere un murales che trasformerà la scritta di benvenuto al paese.

LA PIETRA DEGLI DEI è stato realizzato con il patrocinio ed il contributo del Comune di Volterra, e grazie al sostegno di Collettivo Distillerie, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, ISOLVER Spa e KNAUF. 

By