Dopo la promozione. La Popolare Cep in cerca di un campo per disputare la Seconda Categoria

PISA – Dopo la festa promozione la Popolare Cep ha bisogno di un campo dove poter disputare le proprie gare interne nel prossimo campionato di Seconda categoria.

Il vecchio campo “dal Prete” è omologato solo per partite amatoriali e di Terza Categoria, per la seconda servono dimensioni più ampie. Nella grande gioia per la storica promozione in Seconda Categoria c’è anche un non piccolissimo rammarico. Il terreno di gioco del campo “Sergio Nelli” misura 90X45 ma, per la categoria superiore secondo le ultime norme FIGC, servono 100X50 che, con una tolleranza massima del 6%, darebbe 94X47 allo stato dell’arte non ricavabili in lunghezza (per la larghezza i problemi sarebbero minori) se non con costosi lavori e procedimenti autorizzativi lunghi presso il comune.

In questi cinque anni di attività calcistica la società ha utilizzato sempre il campo a prezzi competitivi, per cui ringrazia la Società Pisa Ovest per la concessione.

I ragazzotti continueranno ad utilizzare il campo del CEP per gli allenamenti, ma per le gare c’è necessità di trovare casa. La volontà sarebbe quella, se possibile, di restare il più possibile vicino a casa per ragioni immaginiamo comprensibili e il campo più vicino, è il comunale di Porta a Mare che dista poche centinaia di metri, si tratterebbe semplicemente di passare il Ponte del CEP.

Anche questo campo è gestito dalla società Pisa Ovest la quale, con un primo tentativo, ha storto un po’ il naso. Poiché si tratterebbe di una partita ogni 15 giorni e per otto mesi l’anno, ci appelliamo dunque nuovamente alla società del Presidente Degl’Innocenti”.

By