La Provincia di Firenze dimette parte della propria quota nella Sat che gestisce il “Galilei” di Pisa

PISA – Approvata la delibera illlustrata dall’assessore al Bilancio e Vice Presidente Tiziano Lepri. La Provincia di Firenze dismetterà parte della propria quota della Sat (Società aeroporto toscano), che gestisce lo scalo Galileo Galilei di Pisa.

Lo ha deciso il Consiglio provinciale che ha approvato una delibera illustrata dall’assessore al Bilancio e Vice Presidente della Provincia Tiziano Lepri. Si tratta dello 0,84% del capitale dello scalo pisano (su una quota complessiva detenuta dell’1,4%), per un valore stimabile intorno ai 130 mila euro. Dalla dismissione la Provincia prevede di ottenere sul mercato circa 4-500 mila euro.

A favore della delibera Pd, Progetto Toscana-Idv, Sel. Astenuti Pdl, Lega Nord e Rifondazione comunista. Non hanno partecipato al voto i tre consiglieri del Gruppo Misto, perché non rappresentati nella commissione consiliare competente.

Verso la decisione assunta, ha spiegato Lepri, hanno spinto sia la normativa nazionale sia l’incertezza sui destini futuri della Provincia di Firenze che preferisce ispirarsi a un criterio di grande prudenza nella gestione e nella tenuta delle proprietà societarie, e garantire i servizi senza scaricare ulteriori costi sui cittadini attraverso l’aumento delle imposte provinciali.

Fonte: Provincia di Firenze

20131115-132012.jpg

You may also like

By