La replica dell’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno al rappresentante Cisl: “Sconcertata da certe dichiarazioni”

PISA – L’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno risponde alle critiche sollevate da un rappresentante Cisl della Polizia Municipale pubblicato sulla stampa cittadina.

“Sono rimasta sconcertata nel leggere stamani sulla stampa certe dichiarazioni del rappresentante Cisl della Polizia Municipale che non appaiono affatto adeguate all’impegno e lavoro che questa Amministrazione sta svolgendo. Attività ampiamente illustrate e condivise con il personale e gli stessi sindacati. Devo aggiungere che da fine dicembre abbiamo concordato un incontro in Palazzo Gambacorti fissato proprio per questa mattina. Appare inverosimile che il rappresentante sindacale non fosse informato. Del resto, stamani era presente all’assemblea insieme agli altri rappresentanti sindacali che hanno apprezzato le attività svolte finora. Con riferimento specifico alle “accuse” secondo cui il Nucleo Antidegrado sarebbe costretto in uno “sgabuzzino” vorrei evidenziare come questa Amministrazione ha ben presenti certi problemi, frutto di trascuratezza della precedente amministrazione. Già in questi primi mesi abbiamo attuato interventi per il recupero della cella di sicurezza, abbiamo pubblicato il bando per l’assunzione nel corso dell’anno di 6 nuovi agenti (attualmente sono in corso le prove scritte dei candidati), e abbiamo avviato le procedure per l’acquisizione del secondo piano dell’edificio di Sesta Porta per poter ampliare gli uffici a disposizione della Polizia Municipale, disponendo in particolare gli spogliatoi al piano inferiore, così da ridefinire tutti gli uffici a disposizione”.

“Certe polemiche paiono piuttosto strumentali e fini a se stesse e non rendono merito dell’impegno della sottoscritta e di questa amministrazione nel raggiungere al più presto gli obiettivi fissati, che sono di assicurare la sicurezza ai nostri cittadini, di cui la Polizia Municipale è un’assoluta protagonista e che non smetterò di ringraziare per le attività di indagine e investigazione che svolge con professionalità”.

By