La Sclerosi Multipla e le strategie terapeutiche: se ne parla il 18 Maggio

PISA – “Le strategie terapeutiche per la Sclerosi Multipla tra appropriatezza e sostenibilità” è il titolo del convegno che si terrà a Pisa in via Cocchi il 18 maggio con inizio alle ore 9.

Condividere i protocolli sulla gestione del paziente, considerando anche l’impatto sulla spesa farmaceutica dei nuovi farmaci che saranno disponibili nei prossimi due anni e uniformare l’utilizzo delle terapie nei vari centri che nella ASL nord ovest si occupano di sclerosi multipla è uno degli obiettivi dell’incontro, come lo sono le ultime revisioni dei criteri diagnostici, che sempre più confermano il ruolo fondamentale della risonanza magnetica nella diagnosi della malattia, senza tralasciare il fondamentale ruolo della riabilitazione.

La sclerosi multipla (SM) è una malattia del sistema nervoso centrale cronica e progressiva, con una componente patogenetica sia infiammatoria sia neurodegenerativa, caratterizzata sia da demielinizzazione infiammatoria sia da danno e perdita assonale.

In Toscana si stimano circa 7000 pazienti; nella ASL Toscana nord ovest si contano oltre 2500 pazienti, dei quali circa 250 sono seguiti a Pontedera dall’ambulatorio neurologico per le malattie demielinizzanti, gestito dalla dott.ssa Cristina Frittelli e dalla dott.ssa Chiara Pecori.

Interverranno il direttore generale, Maria Teresa De Lauretis, il direttore del dipartimento delle specialità mediche Roberto Bigazzi, il direttore dell’area omogenea patologie cerebro cardio vascolari, Renato Galli che anche organizzato l’evento e il direttore del dipartimento del farmaco, Giuseppe Taurino.

By