La scomparsa di Giuliano Fontani: il ricordo di Massimo Marini

PISA – Tra le tante collaborazioni giornalistiche, Giuliano Fontani da quest’anno era l’opinionista della trasmissione “Il Nerazzurro” di Granducato TV condotto da Massimo Marini. Ecco un suo pensiero sulla scomparsa del giornalista pisano.

Quando stamattina ti ho chiamato ripetutamente per condividere e commentare la straordinaria giornata che abbiamo vissuto all’arena, all’ennesimo messaggio” il cliente non è raggiungibile”, ho avuto uno strano presagio. Tant’e’ che ho chiamato un nostro comune amico per capire come mai da ore eri irraggiungibile. Dalla risposta ho capito che c’era qualcosa che non tornava. Anche il collega Borrelli andando di corsa a Vecchiano aveva intuito che la stavi combinando grossa. Alcuni minuti ed è arrivata la sentenza: avevi deciso di lasciarci definitivamente. Però caro Giuliano non si fa’ così. E ora con chi mi confronto sulle cose del Pisa? Chi metto su quella sedia in pelle nera che quando venivi al mio Neroazzurro a Sesta Porta ad argomentare le tue opinioni con grande professionalità, non la tenevi mai ferma tanto era il tuo coinvolgimento? Chi apre ora il commento al “Rossocrociato” sulla partita appena giocata dai ragazzi di mister Gattuso? E no caro Giuliano così non va bene. Anche in questa occasione hai voluto essere unico e originale lasciandoci una sorta di testamento che faccio mio convinto che avresti scritto: “Ieri all’Arena ho visto una grande partita, una grande squadra, una grande tifoseria, una grande vittoria, ora vediamo cosa sapete fare per dedicarmi una gioia che sogno da 10 anni, io mi avvantaggio perché devo andare a scrivere un pezzo un po’ lontano su quello che farete domenica a Foggia. Ah mi raccomando non vi arrabbiate se vi lascio soli per un po’ di tempo, ma io ora ho da raccontare a tante persone che incontrerò molte cose che succedono a Pisa e nel Pisa. Non fatemi però fare brutta figura e cercate di volere sempre più bene a questa maglia e alla sua storia. Ciao popolo neroazzurro vi voglio bene e spero mi perdoniate se qualche volta sono stato anche un po’ scomodo, ricordando a tutti che IL PISA SI SERVE NON CI SI SERVE “..CIAO GIULIANO MI MANCHERAI MOLTO”. Tuo Massimo

Massimo Marini

By