La Scuola protesta. Sciopero degli scrutini: le regole a cui attenersi

PISA – Nei giorni scorsi i cinque sindacati rappresentativi del comparto scuola hanno proclamato lo sciopero in concomitanza con l’effettuazione degli scrutini (tempi e modalità) secondo il calendario di ciascuna istituzione scolastica.

scuola rosati asciano

Sono esclusi dall’azione di sciopero gli scrutini riguardanti le classi finali dei cicli conclusivi (solo per quelle classi che dovranno effettuare esami finali), scrutini che vanno comunque garantiti.

Quali sono le regole a cui attenersi? Lo sciopero è stato proclamato secondo quanto consentono le regole in vigore. Le norme da rispettare sono scritte nell’accordo sull’attuazione della Legge 146/90 allegato al CCNL del 1999. Una loro violazione può comportare, oltre che la precettazione, multe pesanti per i lavoratori.

È per questo che FLC CGIL, CISL scuola, UIL scuola, SNALS e GILDA hanno redatto una scheda che spiega come aderire allo sciopero degli scrutini e fornisce alcuni consigli pratici per garantirne la massima efficacia.
La proclamazione di sciopero riguarda anche il personale ATApersonale educativo e docenti dell’infanzia.

Fonte: FLC CGIL nazionale

You may also like

By