La Stella Maris inaugura il 18 Gennaio la stanza di musicoterapia

PISA – Tutto è pronto, alla Fondazione Stella Maris, per il taglio del nastro della stanza dedicata alla Musicoterapia.

Si terrà sabato 18 gennaio con inizio alle ore 10,30 presso il reparto di Riabilitazione IRC l’inaugurazione dello speciale locale dotato di tutti gli ausili musicali, tra cui un pianoforte acustico verticale, un violino, un metallofono, un piatto sonoro, oltre a strumenti a percussione di vario tipo e dimensione. E ancora strumentario ORFF, flauti di varie dimensioni, balalaika, chitarra, lira, basso bicordo, djembé.

La Musicoterapia, già molto diffusa nei paesi del nord Europa e negli Stati Uniti, è utilizzata da tempo alla Stella Maris come supporto integrativo alla esperienza classica di riabilitazione psicopedagogica, logopedica e psicomotoria nelle patologie dell’età evolutiva tra cui l’autismo e il ritardo mentale. La Musicoterapia può facilitare molto le capacità comunicative e relazionali dei piccoli pazienti.

Grazie alla dedizione di alcuni genitori dell’IRC, del past President Francesco Durante del Rotary Club di Cascina e di altre associazioni di volontariato, è stato possibile realizzare la stanza per l’avviamento di progetti di ricerca sull’efficacia della Musicoterapia nelle patologie dell’età evolutiva. Alla mattinata inaugurale interverranno oltre ai genitori, il presidente della Fondazione Stella Maris, avvocato Giuliano Maffei, la Direttrice della Unità operativa di Riabilitazione dottoressa Patrizia Masoni, il presidente dell’AIM (associazione italiana musicoterapia) dottor Ferdinando Suvini e il musicoterapista Maestro Giulio Collavoli.

Fonte: Fondazione Stella Maris

20140116-115605.jpg

By