La storia ed il pubblico per spingere il Pisa verso il successo contro il Lecce. La presentazione del match

PISA – La storia ed il pubblico cercheranno domani di spingere il Pisa verso il successo contro il Lecce. Una gara difficile, ma da vincere per accaparrarsi un posto nei play-off e gettare il cuore oltre l’ostacolo per un sogno chiamato serie B. Sara’ questo il sale di Pisa – Lecce in programma domani pomeriggio (Arena ore 15, diretta Rai Sport, canale 57 digitale terrestre).

Stimata in circa 7.000 – 8.000 la presenza di spettatori che domani ancora una volta risponderanno “Presente” ad un appuntamento importante che i nerazzurri affronteranno con una maglia storica, tutta bianca stile Real Madrid, Si chiuderanno domani le iniziative del 105esimo. Una maglia storica e con una particolarità importante per ricordare la storia ultracentenaria della società di Piazza Mazzini. Alla fine del match tutte e diciotto le maglie indossate dai giocatori del Pisa verranno messe all’asta dall’associazione “Sport of The Children” che per l’occasione ha disegnato anche una particolare fascia di capitano che indosserà Ciccio Favasuli. E anche le fasce (cinque pezzi unici) saranno messe all’asta per beneficenza.

WP_20140424_039

LA MAGLIA STORICA CHE IL PISA INDOSSERÀ DOMANI CONTRO IL LECCE (foto pisanews.net)

QUI PISA. Tornando al campo Non sono pochi però i problemi di formazione per mister Menichini. E se il Lecce potrà contare su un discreto numero di uomini in rosa, la formazione nerazzurra di presenterà senza gli squalificati Mannini e Mingazzini e gli infortunati Pellegrini, Caputo e Crescenzi. Assenze pesanti che costringono il tecnico del Pisa a rivedere del tutto la difesa a quattro che vedrà Goldaniga spostato sulla fascia destra anche con licenza di sovrapporsi e andare sul fondo spesso e volentieri con Rozzio e Kosnic centrali del pacchetto arretrato con la conferma di Sabato quarto a sinistra. A centrocampo torna capitan Favasuli che come lo scorso anno cercherà di trascinare i suoi compagni più giovani con Cia a destra a Sampietro nel ruolo di mediano in mezzo al campo. Dietro a Giuseppe Giovicno spazio ad Arma e Napoli. In panchina in assenza di difensori andrà in panchina il giovanissimo Jacopo Anichini, classe 96 che ha giocato quest’anno nelle file degli Allievi Nazionali. Menichini però potrebbe puntare anche su un centrocampo di sostanza preferendo Parfait (ex di turno che conosce molto bene il gioco dei suoi compagni di squadra fino al gennaio scorso) a Cia.

WP_20140424_038

LA FASCIA DI CAPITANO CHE DOMANI INDOSSERÀ CICCIO FAVASULI (foto pisanews.net)

QUI LECCE. Per la gara contro il Pisa qualche assenza anche per il Lecce che dovrà fare a meno di Abruzzese squalificato, Lopez e Sacilotto infortunati e Perucchini che, a causa di un risentimenti muscolare, ha saltato la convocazione. Il tecnico Lerda recupera pero’ Martinez che ha scontato un turno di squalifica. La formazione che il tecnico di Fossano opporrà al Pisa dovrebbe vedere come unica punta Fabrizio Miccoli che sarà assistito da Doumbia, Bogliacino e Beretta. Confermata la difesa a quattro. Davanti al portiere Caglioni ci saranno Sales, Vinetot il recuperato Martinez e l’arcigno difensore Diniz. A copertura del pacchetto arretrato mister Lerda sembra aver scelto un mix di esperienza e gioventù con Amodio e Il promettentissimo scuola Parma Papini.

PISA – LECCE, COSÌ IN CAMPO DOMANI POMERIGGIO ALL’ARENA (ORE 15)

PISA (4-3-1-2): Provedel; Goldaniga, Rozzio, Kosnic, Sabato; Cia, Sampetro, Favasuli; Giovinco; Arma, Napoli. A disp. Pugliesi, Anichini, Simoncini, Parfait, Martella, Bollino, Forte. All. Leonardo Menichini.

LECCE (4-2-3-1): Caglioni; Sales, Vinetot, Martinez, Diniz; Amodio, Papini; Doumbia, Bogliacino, Beretta; Miccoli. A disp. Petrachi, Rullo, Salvi, Versienti, Salvi, Ferreira Pinto, Zigoni. All. Franco Lerda.

ARBITRO: Vincenzo Ripa di Nocera Inferiore

You may also like

By