La strada ferrata protagonista della mostra a Calcinaia

Calcinaia – A partire da Sabato 24 Giugno, nelle sale del polo museale calcinaiolo sarà possibile scoprire molti scatti d’epoca, tutti inediti, raccolti e riproposti dal fotografo nostrano Renato Camilli e dal collezionista e appassionato di foto storiche Andrea Rossi.

“La strada ferrata a Calcinaia” sarà il soggetto della mostra.

Circa 90 anni fa a Calcinaia si poteva prendere il treno. La “strada ferrata” che collegava Pontedera a Lucca, passando appunto per il centro calcinaiolo, oltrepassando con un’opera imponente il fiume Arno, è stata inaugurata alla fine degli anni Venti ed è stata distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale. Una vita breve, ma intensa, che ha lasciato dietro sé moltissime testimonianze e tracce. Tutto questo prezioso bagaglio sarà protagonista della mostra fotografica “La strada ferrata a Calcinaia”, ospitata dal Museo della Ceramica “L. Coccapani” di Calcinaia.

Le immagini permetteranno ai visitatori di ripercorrere, passo dopo passo, la storia del Ponte della Ferrovia di Calcinaia, dall’inizio della sua costruzione fino al taglio del nastro nel 1928.

L’inaugurazione dell’esposizione si terrà Sabato 24 Giugno, all’interno del Museo di Piazza Rita Levi Montalcini, a partire dalle ore 17,30. Dopo una breve introduzione dei curatori della mostra, a fornire alcuni cenni della storia del “Ponte Rotto” di Calcinaia sarà il Dottor Andrea Galletti. Sarà inoltre proiettato un filmato realizzato da Francesco Fancelli e Renato Camilli sul territorio di Calcinaia con l’ausilio di un drone, con panoramiche aeree mozzafiato.

La mostra resterà visitabile nei giorni di Sabato e Domenica, dalle ore 17,30 alle ore 19,30, fino a Domenica 2 Luglio. Possibili anche visite su prenotazione durante gli altri giorni, contattando il numero 331 9895351 o scrivendo all’indirizzo mail museocalcinaia@gmail.com.

L’ingresso è libero.

By