La super sfida di questa sera. Pisa, assalto all’Arma bianca alla capolista

PISA – Una notte da dentro o fuori, serve una notte da Pisa per l’assalto alla capolista Ascoli questa sera (diretta Rai Sport 1 ore 20.45). Un successo darebbe una svolta alla stagione e sarebbe importante per il morale della truppa di Braglia in vista degli ultimi impegni.

image

QUI PISA. Il tecnico nerazzurro (a destra nella foto tratta dal profilo Fb di Ascoli Picchio Fans Club) che sarà costretto a seguire la gara dalla tribuna, non ha dato molti punti di riferimento in settimana sulla formazione che stasera schiererà. Tre attaccanti per dare la caccia all’Ascoli o un centrocampo robusto per limitare i marchigiani che si presenteranno con un 4-2-3-1 all’apparenza non molto offensivo, ma che in realtà vede Grassi un passo più avanti di Berrettini e Tripoli e io indietro rispetto all’attesissimo ex nerazzurro Leonardo Perez. Questo lo sapremo solo all’ultimo momento. Arma stringerà i denti portando l’assalto alla prima della classe. Poco importa se giocherà accanto ad Arrighini che si ritroverà di fronte il suo vecchio amico e compagno di squadra Gigio Grassi. Attesi all’Arena quasi ottomila persone, seicento tifosi in arrivo da Ascoli. Quello di questa sera è uno dei più sentiti degli ultimi anni. Il designatore Rosetti che stasera con ogni probabilità sarà in tribuna, ha scelto infatti un fischietto esperto: Lorenzo Illuzzi di Molfetta. Intanto questa mattina la squadra ha effettuato una leggera sgambata e per una ricognizione del terreno di gioco. Mister Piero Braglia, assieme al suo staff tecnico, ha approfittato della seduta mattutina per lavorare ancora sulla tattica e, soprattutto, sulle soluzioni con palla da fermo. L’Ascoli invece ha effettuato la rifinitura ai campi sportivi del Cus a San Piero a Grado.

PISA – ASCOLI, COSÌ IN CAMPO (ore 20.45)

PISA (4-3-3): Pelagotti; Pellegrini, Lisuzzo, Paci, Costa; Morrone, Iori, Mandorlini; Arrighini, Arma, Floriano. A disp. Moschin, Rozzio, Samba, Ricciardi, Misuraca, Finocchio, Napoli. All. Marco Piccioni. Piero Braglia (squalificato)

ASCOLI (4-2-3-1): Lanni; Avogadri, Pelagatti, Mengoni, Dell’Orco; Addae, Pirrone; Berrettoni, Grassi, Tripoli; Perez. A disp. Ragni, Nardini, Cinaglia, Carpani, Altobelli, Chiricò, Altinier. All. Mario Petrone

ARBITRO: Lorenzo Illuzzi di Molfetta. (Ass. Lanotte e Stasi di Barletta)

You may also like

By