La torcia dell’Universiade Trentino 2013 all’ombra della Torre di Pisa

PISA – La prossima tappa della torcia dell’Universiade invernale Trentino 2013 sarà lunedì 18 novembre a Pisa. Sede dell’Università, della Scuola Superiore Sant’Anna e della Scuola Normale Superiore, Pisa è conosciuta nel mondo per la Torre pendente che svetta nella piazza del Duomo, centro artistico dichiarato dal 1987 patrimonio dell’umanità UNESCO. Ed è proprio nella piazza dei Miracoli che approderà la staffetta del “fuoco del sapere”.

Il programma si aprirà alle 15 nel palazzo “Alla Giornata”, sede del Rettorato dell’Università di Pisa, con un incontro al quale parteciperanno rappresentanti di varie istituzioni: la prorettrice dell’Università di Pisa Rosalba Tognetti, il vice sindaco Paolo Ghezzi del Comune di Pisa, per la Provincia l’assessore Miriam Celoni e il presidente del CUS Denny Innamorati. Intorno alle 15.40 la torcia dell’Universiade sarà accesa con il fuoco benedetto da Papa Francesco e custodito in una lanterna. Dal Rettorato partirà, quindi, il primo tedoforo. La staffetta si snoderà per circa due chilometri attraverso lungarno Pacinotti, piazza Garibaldi, Borgo stretto, via Ulisse Dini, piazza dei Cavalieri, via Corsica, via dei Mille, piazza Cavallotti e via Santa Maria.

logoTappaPisa

L’arrivo è previsto in piazza del Duomo. Saranno complessivamente sei i tedofori che si alterneranno lungo il percorso: Marco Martini (che pratica sport a livello amatoriale ed è stato vincitore della 10km del campionato dei dipendenti Universitari); Soriano Ceccanti (atleta disabile, ex atleta CUS Pisa, schermitore, vincitore di fioretto individuale dei mondiali del 90, vincitore di medaglie paraolimpiche); Anna Bongiorni (velocista della società CUS Pisa Atletica Cascina e forestale); Daniele Meucci (fondista dell’Esercito); Alice Fagioli (gruppo sportivo. Fiamme Azzurre) e Stefano La Rosa (centro sportivo Carabinieri).

L’evento è stato messo a punto dal Comitato organizzatore dell’Universiade, dal CUS Pisa e dall’Università di Pisa. Ad accompagnare la torcia a Pisa saranno Marta Sansoni (dirigente del servizio Istruzione e Sport del Comune di Trento e membro del Direttivo Universiade Trentino 2013) con Gianluca Tasin (capo area Torch Relay) e Laura Pedersoli (referente organizzativo Torch Relay). La fiaccola, partita dalla Città del Vaticano, è impegnata in un tour attraverso alcune città universitarie europee. Finora ha fatto tappa a Roma, Torino e Losanna.

Ulteriori informazioni: www.universiadetrentino.org

By