La ventunesima edizione della Maratona di Pisa

PISA – Presentata presso la sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti la XXI edizione della Maratona di Pisa, oramai tradizionale appuntamento del calendario podistico che colloca la Rassegna cittadina ai primi posti nel Panorama nazionale.

di Giovanni Manenti

La principale novità dell’edizione 2019 dell’evento è costituita dalla presenza di un “Title Sponsor” a seguito dell’accordo di partnership con Pharmanutra Spa, casa farmaceutica titolare dei prodotti Cetilar, così che la gara assume la denominazione ufficiale di “Cetilar Maratona di Pisa”, il tutto per l’ambizioso progetto di raggiungere traguardi sempre più importanti.

Pharmanutra sarà pertanto presente, oltre che all’Expo che si svolgerà venerdì 13 e sabato 14 prossimi presso gli impianti del CUS in via Chiarugi, nella zona di arrivo posta in Piazza Arcivescovado con un’apposita pagoda “Cetilar” in cui tutti i partecipanti potranno usufruire di un massaggio prima e dopo la gara.

Come per le precedenti edizioni, la partenza avverrà da via Carlo Cammeo alle ore 9 di domenica prossima 15 dicembre con arrivo in Piazza del Duomo ai piedi della Torre Pendente, con la possibilità per gli atleti di iscriversi sia sulla distanza classica di 42,195 km., che sulla ridotta di 21,097 km., per la “Pisanina Half Marathon”, mentre non mancheranno neppure quest’anno le gare non competitive sulle distanze di 3, 7 e 14 km., la cosiddetta “Corsa di Babbo Natale” riservata per lo più a gruppi familiari che non tralasceranno l’occasione di correre o marciare con il classico abbigliamento natalizio.

Per quel concerne la partecipazione prevista, essa si pone tra i 3500 ed i 4000 atleti, con larghissima presenza di podisti stranieri, attratti, oltre che dalle bellezze artistiche di Pisa anche dalle forgia delle medaglie, ancora una volta prodotte dai Fratelli Pazzaglia, storica oreficeria della nostra città che, sulla falsariga delle precedenti edizioni, anche quest’anno riflette il concomitante evento in programma presso Palazzo Blu e, trattandosi di una mostra sul Futurismo, verranno stilizzati due atleti proiettati verso il futuro.

Stesso omaggio a Pisa per quel che riguarda le maglie ufficiali dell’evento, la cui grafica celebrerà alcuni dei siti culturali della città, ovvero le Antiche Mura, il Museo delle Antiche Navi ed, ovviamente, Piazza dei Miracoli con le sue bellezze artistiche, mentre sul piano strettamente sportivo, è la gara femminile a farsi qualitativamente preferire, sia per la presenza della croata Nikolina Sustic, vincitrice delle ultime due edizioni, che di altre quattro atlete (tutte straniere …) che hanno scelto Pisa per cercare di ottenere il tempo minimo che possa consentire loro di partecipare alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020, anche se l’assenza di top runners nel settore maschile potrà portare a riscontri cronometrici di minor rilievo, ma forse ad una prova agonisticamente più appassionante.

“Una manifestazione che fa ormai parte del patrimonio sportivo cittadino – afferma Simone Ferrini – anche sotto l’aspetto turistico, vista l’attesa presenza di circa 3500 atleti in rappresentanza di 52 Nazioni e pertanto rivolgo un appello ai cittadini per essere presenti lungo il percorso per incitare i maratoneti sulla falsariga di quanto avviene nelle grandi Manifestazioni internazionali, scusandoci per i piccoli disagi per i cittadini, ben compensati dalla maggiore visibilità di Pisa a livello mondiale”.


“Il fatto di non limitarci al mero aspetto sportivo è rappresentato dalla sinergia con le strutture museali cittadine – afferma Sergio Costanzo – così che da venerdì a domenica i partecipanti e le loro famiglie potranno visitare sia il Museo delle Navi Antiche che il Museo dell’Opera del Duomo, recentemente riaperto”.

“Cetilar ha deciso di dare il proprio contributo di sponsor nell’ottica delle varie sponsorizzazioni che Pharmanutra fornisce a livello sportivo in numerose discipline – afferma Francesco Sarti – e per quel che riguarda la Maratona di Pisa non è stato difficile dare la nostra adesione per l’importanza che la gara sta sempre più assumendo a livello nazionale”.

“Oltre all’importanza dell’evento sportivo – afferma il Sindaco Michele Conti – giunto oramai alla XXI edizione, tengo a sottolineare il percorso virtuoso che un evento del genere è in grado di far ricadere sull’economia cittadina per ciò che riguarda l’aspetto turistico, ricettivo e museale per cui non posso che ringraziare gli organizzatori e gli Sponsor, mentre come Amministrazione daremo il nostro pieno appoggio sotto l’aspetto della presenza sul circuito degli Agenti della polizia municipale per garantire un corretto svolgimento della gara”.

By