L’Accademia dei Disuniti organizza una mostra di artisti pisani, livornesi e fiorentini presso la Banca di Pisa e Fornacette

PISA – “Artisti figurativi italiani del ‘900” è la denominazione della mostra di pittura, che si inaugurerà venerdì 25 novembre, alle ore 16, nella Sala delle Conferenze della Banca di Pisa e Fornacette, in lungarno Pacinotti, e che vedrà riunite opere prevalentemente di artisti pisani, fiorentini e livornesi.

imageL’apertura della mostra, organizzata dall’Accademia dei Disuniti con il patrocinio del Comune e in collaborazione con l’Istituto bancario ospitante ed il Corpo Guardie di città, sarà preceduta dall’intervento del professor Nicola Micieli, noto critico d’arte.

Si tratta di un’iniziativa perfettamente in linea con gli scopi statutari di promozione culturale in ambito locale del sodalizio organizzatore. In questa occasione tuttavia, accanto alle opere di diversi pittori pisani, esponenti di rilievo del filone figurativo, sarà possibile ammirare anche lavori di artisti provenienti in maggioranza dalla Toscana. La cura della selezione delle opere, tutte quante provenienti da collezioni private, è stata affidata all’affermato pittore pisano della realtà, Enrico Fornaini, che è stato per molti anni allievo di Pietro Annigoni.

Saranno esposte tele di Stefanelli, Carlini, Viviani, Natali, Baretti, Filippelli, Mataresi, Falai, Magretti, Pastorelli e Parravicini, oltre che degli stessi Annigoni e Fornaini. La mostra rimarrà aperta fino al 10 dicembre, con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì, dalle ore 16,00 alle 19 e il sabato dalle ore 10 alle 12.

By