L’Angolo della Poesia. “Abbiamo rivisto il Pisa che conosciamo”

PISA – Dopo il terzo pareggio stagionale del Pisa arrivano puntuali le parole del nostro poeta Sandro Cartei.

“Abbiamo rivisto il Pisa che conosciamo”

Arriva all’Arena il Monza di Berlusconi

Una squadra costruita per vincere, a suon di milioni

Ma noi, dalla nostra, abbiamo un gruppo straordinario

Ed allora, forza ragazzi, andiamo all’assalto del team milionario

Nel primo tempo ho visto il Pisa che mi aspettavo

Veloce, aggressivo, sbarazzino, già la vittoria pregustavo

Occasioni con Marconi, Palombi, ancora Marconi, e quell’urlo strozzato in gola

Meritavamo il vantaggio, praticamente, abbiamo giocato ad una porta sola


Inizia il secondo tempo con un errore colossale

In sei tutti su un uomo, Frattesi, da solo, ci ha  fatto male

Non ci arrendiamo, Lisi lascia partire un colpo di cannone

Che si schianta sulla traversa, comincio a pensare ad una maledizione


Finalmente un errore, in difesa, da parte dei nostri avversari

Marconi la scarica in porta, con rabbia, per un meritato pari

Stasera abbiamo rivisto il Pisa che conosciamo

Vediamo se a Empoli, venerdì, questa volta brindiamo!

By