L’Angolo della Poesia. “Addio sogni di gloria”

PISA – La sconfitta di Verona lascia pesanti strascichi anche nel nostro poeta Sandro Cartei.

ADDIO SOGNI DI GLORIA

Ho acceso Dazn al quinto minuto
Azz…gia’ sotto di un gol, son quasi svenuto
Scende la pioggia, incessantemente
Facciamo acqua in difesa, decisamente

Diluvia, San Gori ci tiene a galla, come Noe’
Finisce la prima frazione, oggi…non giochiamo un granché
Siamo molli, ma non per colpa del nubifragio
Il Chievo è più quadrato, più a suo agio

Nel secondo tempo arriva il raddoppio
Noi siamo lenti, come un motore a scoppio
Addio sogni di gloria, cantava Claudio Villa
Pensiamo solo ad una cosa: una salvezza tranquilla

By