L’Angolo della Poesia. “Il Pisa è come una tormenta che diventa valanga”

PISA – L’euforia per il successo del Pisa è tanto in città ed ha contagiato anche il nostro poeta Sandro Cartei che dopo il 2-0 rifilato al Monza ci regala l’ennesima chicca con le sue strofe.

IL PISA È COME UNA TORMENTA, CHE DIVENTA VALANGA!

Finale playoff 2006/2007, una partita che non voglio dimenticare
Sento ancora le parole, di un “nostro” radiocronista, riecheggiare
“Non c’è Lega, non c’è Berlusconi, non c’è Galliani….”
Sfidiamo i milioniari della Brianza, ci aspetta una sfida contro i titani

Cinque minuti e siamo già in vantaggio, Mazzitelli lancia, Palombi segna
Ancora Mazzitelli che rifinisce, Palombi raddoppia, il Pisa…regna
I titani son diventati piccolini…i milioni? Spicciolini

Scende la neve, ed anche il Pisa, è come una tormenta
Che fiocco su focco, aumenta
Ecco il rigore, che la partita può riaprire
Gori santo subito! Tranquilli, con lui, possiamo dormire

La tormenta è diventata una valanga, ed il Pisa il Monza ha travolto
Berlusca tieniti i milioni, noi, intanto, siam felici in volto

By