L’Angolo della Poesia. “Pisa tutto cuore e con il piccone”

PISA – Il Pisa ottiene il suo primo successo casalingo, il secondo della stagione contro una diretta concorrente. Lo stato d’animo della truppa nerazzura riprende in maniera positiva, cosi come la vena poetica del nostro Sandro Cartei.

PISA TUTTO CUORE E CON IL “PICCONE”

Dopo due poker, a nostro sfavore, non possiamo sbagliare
Catene e piccone, ora c’è una classifica, da scalare
Tre partite di fila, in casa, e una crisi da scongiurare


Primo tempo bruttino, siamo contratti, non riusciamo a sfondare
Belli fa urlare al gol, ma l’Ascoli è una bella gatta da pelare
Perilli ci salva miracolosamente, ma sul tiro di Bajic, non ci può proprio arrivare

Ultimo quarto d’ora di patimento, Biri, Gucher, Vido, Masucci, Sibilli, tutti in campo. Il campano allarga, l’austriaco rifinisce, Vido, al portiere, non lascia scampo. Passano tre minuti, il bimbo di Pisa s’invola sulla fascia
40 metri di campo e un diagonale, che a Leali, scampo non lascia


Pisa tutto cuore, anche stavolta sei riuscita a ribaltarla
Non mollare il piccone, quella classifica, ora, devi scalarla

By