L’Aquila! Occhi sul centrocampista svincolato Marco Gallozzi

PISA – L’Aquila ha messo gli occhi sullo svincolato Marco Gallozzi.

Centrocampista ’88 ex Padova ed Empoli. Mezzala gran corsa e piedi buoni. Potrebbe essere una buona opportunità, un po’ sulla scorta dell’ affare Dallamano. Perchè ha esperienza in B e in A (col Chievo, solo Coppa Italia per lui), ma viene da un infortunio dal quale seumbra abbia recuperato. E cerca rilancio.

Ma, viste le caratteristiche tecniche, nel mirino potrebbe finire qualcun altro. Di mezzali, anche se con sfumature tecniche diverse, è pieno il reparto. Quel che manca, in definitiva, è un regista puro. E allora chissà che dal cilindro degli svincolati non esca qualche altro nome. Magari di lusso. Sempre che la proprietà decida di pescare dal mercato prima di gennaio. Gallozzi, a sinistra, in azione con la maglia del Padova

La coperta, in qualche zona del campo è un po’ cortina e quindi la dirigenza abruzzese viol correre ai ripari. Due le possibili criticità. Una potrebbe essere in avanti, zona sinistra. Dopo Frediani di esterno propriamente mancino non c’è nessuno. Ma il ruolo che Di Nicola voleva coprire con Pacilli nell’ ultimo giorno utile di mercato, potrebbe comunque essere interpretato bene da uno tra Ciciretti (al rientro) e, probabile sorpresa, da Alex Ferrante. Che finora ha sempre giocato prima punta in Primavera ma che per caratteristiche fisiche e tecniche è adattabilissimo sugli esterni, dove appunto lo starebbe provando Pagliari.

E allora ecco che a rimanere scoperto potrebbe essere solo un reparto: il centrocampo. Soprattutto dopo il passaggio al 4-3-3, che impone l’ utilizzo di tutti e tre i senior in organico: Del Pinto, Carcione e Corapi. Agnello rientrerà non prima di metà ottobre, rimane il solo Di Lollo (’93).

Fonte: Abruzzo24ore.tv

20130913-002554.jpg

By