L’Aquila – Pisa: la presentazione della partita e le probabili formazioni

PISA – Il Pisa scende in campo domani pomeriggio (ore 15) contro L’Aquila al “Fattori” in una sfida tutt’altro che semplice, viste anche le condizioni metereologiche che non promettono bene.

Ieri mattina la squadra si è’ allenata allo stadio rigorosamente a “porte chiuse” e lontano da occhi indiscrete. Giocatori, mister e staff sono poi saliti sul pullman, direzione Abruzzo, molto concentrati e carichi. Sono rimasti a Pisa gli infortunati Favasuli e Adornato, oltre a Simoncini e Sabato. Per quest’ultimo il rientro dovrebbe essere vicino. Già contro la Nocerina potrebbe essere a disposizione di mister Pagliari, per poi disputare il derby contro il Pontedera.

Ma quello che interessa di più i tifosi nerazzurri sono le condizioni dei due acciaccati Rozzio e Mingazzini. Entrambi stringeranno i denti e scenderanno in campo al “Fattori” anche se non in perfette condizioni fisiche. Resta il dubbio che riguarda la sostituzione di Ciccio Favasuli. La casella rimasta vuota nella linea mediana del campo dovrebbe essere ricoperta da Gianluca Sampietro, che dopo una settimana a disposizione di mister Di Biagio in Under 20 avrà l’arduo compito di sostituire il capitano nerazzurro. L’assetto del resto della formazione non varierà rispetto alle gare con Barletta e Frosinone con un 4-4-2 che rimarrà tale con Pugliesi in porta, la difesa a quattro formata da destra verso sinistra da Pellegrini, Goldaniga, Rozzio e il serbo Kosnic. Sugli esterni centrocampo agiranno Napoli e Martella, sulla linea mediana l’inedita coppia Mingazzini – Sampietro. L’attacco sarà affidato ancora una volta a Giuseppe Giovinco e Rachid Arma.

C’e’ grande euforia nella cittadina abruzzese dopo il trionfo di Lecce e la gara con il Pisa e’ molto attesa. Il “Fattori” registrera’ quasi il tutto esaurito. Grande successo e risalto mediatico sulla stampa locale e nazionale per l’iniziativa “Porta Tuo Fratello” con il prezzo a soli 3 euro nel settore della curva abruzzese. Passando invece al campo La formazione abruzzese rispetto al Pisa arriva in migliori condizioni a questa sfida. Nessun acciaccato per Giovanni Pagliari che riproporrà il solito assetto del “Via del Mare”, ossia il 4-3-3. Davanti a Testa la line a quattro sarà formata da Gizzi, capitan Pomante Zaffagnini e l’esperto Dallsmano. A centrocampo agiranno l’ex Nocerina Corapi da tenere d’occhio per la sua velocità! Carcione e Del Pinto. In attacco la punta centrale sarà il temibile De Sousa, con Triarico e Frediani ai suoi lato anche se Ciotola ha qualche possibilità di partire titolare. Sul fronte mercato invece a meno di clamorose sorprese la società abruzzese dopo il Cda dei giorni scorsi ha dichiarato chiuso proprio mercato.

OOSI’ IN CAMPO AL “FATTORI” ORE 15 L’AQUILA – PISA

L’AQUILA (4-3-3): Testa; Gizzi, Pomante, Zaffagnini, Dallamano; Corapi, Carcione, Del Pinto; Triarico, De Sousa, Frediani. (Addario, Ligorio, Di Lollo, Ferrante). A disp. Addario, Scrugli, Ligorio, Di Lollo, Ciotola, Ferrante, Infantino. All. Giovanni Pagliari

PISA (4-4-2): Pugliesi; Pellegrini, Goldaniga, Rozzio, Kosnic (Speranza); Napoli, Mingazzini, Sampietro, Martella; Giovinco, Arma. A disp. Provedel, Speranza, Lucarelli, Cia, Brillanti, Bollino, Forte. All. Dino Pagliari

ARBITRO: Lanza di Nichelino

20130914-162709.jpg

You may also like

By