Lari e Casciana Terme: referendum per un comune unico

FIRENZE-La Regione Toscana con un decreto ha previsto per il 6 e il 7 Ottobre lo svolgimento del referendum per l’accorpamento comunale di 2 realtà della nostra provincia:Lari e Casciana Terme

immagine tratta da www.online-news.it

 

 

Il provvedimento si inserisce nel piano regionale di riduzione dei costi della pubblica amministrazione.Dopo la normativa approvata a livello nazionale, dal precedente governo Monti, sulla revisione della spesa,gli enti comunali sono obbligati ad associare funzioni e servizi in un quadro di contenimento della spesa pubblica.Ora toccherà ai cittadini dei 2 comuni pronunciarsi sulla creazione di un solo ente al servizio di 12.500 abitanti.Bisogna aggiungere,come ricordano i 2 attuali sindaci di Lari e Casciana,che quest’area fino al 1927 era sotto la stessa gestione amministrativa.Per informazioni sul referendum sono previsti speciali televisivi di Telegranducato (in programmazione il 24 Luglio alle 21,00) e Canale 50,oltre al portale informativo attivato dalle due amministrazioni (www.cascianatermelari.it).Inoltre materiale cartaceo e brochure arriveranno direttamente a casa delle famiglie coinvolte nella scelta referendaria.

Articolo tratto da fonte gonews.it

 

 

 

By