L’Asd Pisa Bocce in continua crescita. Superati i 40 soci e nato il gruppo dei “giovanissimi” Under 15 e Under 12

PISA – Con il mese di luglio si è chiusa la prima parte della stagione per gli atleti dell‘Asd Pisa Bocce, che dopo aver dominato il circuito regionale di Petanque, sono stati impegnati nelle settimane scorse nel master interregionale e nei campionati nazionali.

A rappresentare la Toscana a Norcia al master interregionale (impegnati i migliori classificati della Campania, dell’Emilia Romagna, del Lazio, della Toscana e dell’Umbria) sono state le due coppie pisane formate da Marco Sensi e Samuele Franchi, vincitori dell’edizione dello scorso anno che si svolse proprio a Pisa, e da Carlo Lazzeroni e Anna Tamagni.
Entrambe hanno ben figurato, conquistando il secondo posto (Sensi e Franchi si sono arresi in finale contro la forte coppia del Tittarocca petanque di Frosinone) e il quinto posto con Lazzeroni/Tamagni.
Ai campionati nazionali a terne (cat. D), che si sono svolti in Piemonte, in provincia di Asti, la terna pisana è stata rappresentata da Christophe di Meglio, Italo di Ruscio e Sandro Giannelli che hanno portato in alto i colori rossocrociati, giocando bene alcune gare e facendo un importante esperienza di crescita; si sono dovuti però arrendere contro più esperti atleti del Piemonte e della Liguria. 
Per i campionati nazionali a coppie (sempre di cat. D) sono stati invece selezionati Carlo Lazzeroni e il giovanissimo Pietro Marranchelli:nella gara che si è svolta a Pinerolo (TO) sono riusciti nell’impresa di superare il girone eliminatorio,fermandosi ai sedicesimi di finale in una rocambolesca gara persa 13 a 12 contro una coppia della Val d’Aosta.
E nel mese di giugno, complice un torneo organizzato dal Coni e dalla Federazione Bocce Toscana, è nato anche il primo gruppo ufficiale di giovanissimi under 15 del sodalizio pisano. Dopo l’isolata esperienza di Pietro Marranchelli (che a soli dodici anni ha iniziato a giocare nell’Asd Pisa Bocce) ora la squadra di petanque di Pisa ha anche un nutrito gruppo di bambini, che si trova con cadenza quindicinale nei campi del viale. E nella gara ufficiale del trofeo Coni hanno ben tenuto il campo, nonostante fossero gli atleti con meno esperienza tra quelli al via, sfiorando per un soffio la vittoria finale, con la coppia formata da Pietro Lazzeroni e Tommaso Salvatorini
A vincere il torneo sono stati invece i giovani rappresentanti della società Migliarina di Viareggio. Molto bene anche le altre due coppie pisane formate da Pablo Federici e Francesco Salvatorini, quarti, e dai fratelli Iacona, Alessandro e Riccardo,sesti classificati.
Un orgoglio la crescita avvenuta in pochissimi anni dalla società pisana, con soci di tutte le età, provenienti da diverse città della Toscana (e non solo) e una nutrita rappresentanza femminile. La maggioranza dei soci pratica la petanque ma diversi appassionati giocano al tradizionale gioco dello striscio (una squadra di Pisa Bocce ha partecipato per il secondo anno al campionato a squadre di striscio organizzato dal Bar Gigi di San Prospero). La società guidata dal presidente Carlo Lazzeroni (Paolo Duè – vice pres.; Antonio Del Carlo – direttore tecnico; Italo di Ruscio – tesoriere; Giovan Battista Marranchelli, Anna Tamagni e Mario Gioli – consiglieri) sta programmando nuove iniziative per coinvolgere le scuole e le associazioni del territorio.
 
 
Nelle foto sopra i ragazzi di Pisa Bocce partecipanti al Trofeo Coni e la terna di Pisa Bocce che ha partecipato ai campionati nazionali
By