L’assessore Munno in visita all’Istituto Gamerra per il progetto “Pisa città Pèrla del Regno”

PISA – L’associazione Eta Beta onlus, in collaborazione con Consorzio 4 Basso Valdarno, ANBI Toscana e Associazione G.B. Landeschi, ha organizzato l’evento “Pisa città Pèrla del Regno”, che comprende percorsi ludico didattici per le scuole con l’obiettivo di far conoscere a ragazzi ed insegnanti le pratiche che vengono adottate per la riduzione del rischio idrogeologico.

Il progetto prevede inoltre per questo fine settimana due giorni in biciletta lungo l’Arno, per riscoprire il legame con il fiume e con l’elemento dell’acqua in generale.

L’evento ha coinvolto le classi delle scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “G. Gamerra”, dove è esposta la mostra del dispositivo ludico didattico “Flumina” allestita all’interno della palestra della scuola di Putignano. Domenica 9 febbraio (ore 9.00), sarà presente l’assessore alle politiche socio educative Sandra Munno, per conoscere il progetto e visitare la mostra che, durante questo fine settimana, rimane aperta a tutta la cittadinanza. Nell’occasione l’assessore Munno festeggerà la riapertura della palestra di Putignano, dopo i recenti lavori di ristrutturazione e di adeguamento alla normativa antisimica.

«Ho accolto con piacere l’invito della dirigente scolastica Oriana Carella – dichiara l’assessore alle politiche socioeducative Sandra Munno -, che mi ha invitata a partecipare alla presentazione di questo interessante progetto di educazione ambientale. Questo progetto inaugura inoltre la riapertura della palestra dopo un importante intervento di ristrutturazione, che l’ha finalmente restituita al territorio, non solo a servizio della scuola che la ospita, ma a servizio dell’intero quartiere, come spazio per attività, eventi e manifestazioni. Un altro esempio dell’attenzione che l’Amministrazione rivolge alle scuole e alle famiglie».

By