L’assessore regionale Anna Marson: “Le decisioni sugli aeroporti sono state prese in altre sedi. Non sono stata coinvolta nelle scelte”

PISA – Si e’ sentita estromessa dalle decisioni della Giunta regionale della Toscana sulla questione aeroportuale?, hanno chiesto i giornalisti. «Lei lo ha detto», ha risposto l’assessore regionale all’urbanistica Anna Marson, che ha lamentato la mancanza di coinvolgimento in Giunta regionale sulla delibera per la vendita delle quote di Sat, la società di gestione dell’aeroporto di Pisa, detenute della Regione Toscana.

L’assessore ha quindi auspicato: “di tornare presto alle procedure istituzionali sul Pit in cui gli organi della democrazia rappresentativa sono chiamati a esprimersi”. A chi le chiedeva perchè non avesse partecipato alle votazioni in Giunta sull’atto che ha visto numerose stesure, l’assessore ha spiegato: “Alla prima delibera sulla vendita delle quote aeroportuali non ero presente ai lavori della Giunta», mentre «nelle successive occasioni non avuto modo di discutere una questione che ovviamente riguarda anche il mio ruolo. Quindi non ho voluto esprimermi senza discutere a fondo la cosa». Riguardo all’integrazione al Pit per il parco della piana fiorentina e il potenziamento dell’aeroporto di Firenze l’assessore ha sottolineato di voler lavorare sul fronte «delle procedure istituzionali» con l’obiettivo di arrivare all’approvazione nei prossimi mesi, «ma non risponderò delle decisioni che sempre più spesso sembrano prese altrove”.

Fonte: ANSA

20140603-233050.jpg

By