L’Associazione per i diritti sugli anziani de L’Aquila ringrazia la Curva Nord Maurizio Alberti

PISA – Un grande riconoscimento da parte dell’associazione per i diritti sugli anziani che ringrazia sentita,ente la Curva Nord per lo striscione di domenica scorsa in occasione della gara Pisa – L’Aquila. Questo il comunicato stampa.

Il riferimento e’ allo striscione esposto in Curva esposto dai tifosi del Pisa: “L’Aquila, la ricostruzione deve continuare”, che testimonia la vicinanza e la solidarietà di iniziative che la Curva ha sempre manifestato con le tifoserie avversarie e che va al di la del tifo calcistico.

Non ci ha sorpreso lo striscione che i nostri “Soci Onorari” della Curva Nord “Maurizio Alberti” di Pisa hanno esposto nel momento più caldo della partita PISA – L’AQUILA e che ha rappresentato, per noi e per tutta la Città, un simbolo di vicinanza e fiducia. La settimana scorsa eravamo stati invitati a partecipare all’evento e, all’indomani delle notizie riguardanti i problemi di giustizia legati alla ricostruzione all’Aquila, eravamo stati contattati e ci era stato offerto aiuto se ne avessimo avuto necessità o bisogno. Abbiamo ringraziato questi ragazzi per le premure che costantemente dimostrano e per l’interesse di vedere ricostruita la nostra città. Siamo soddisfatti delle parole di ringraziamento pronunciate dal Presidente Chiodi a fine partita ed esprimiamo anche noi, pubblicamente, una forte gratitudine per coloro che hanno seguito e continuano a seguire, con puntualità ed attenzione, le vicende aquilane e che la nostra associazione è molto orgogliosa di annoverare tra i propri soci.
La donazione effettuata da questi giovani alla nostra associazione a seguito del tragico sisma del 2009 – un container adibito a sede provvisoria – ha permesso di non interrompere le attività in ambito sociale, con la realizzazione di molte iniziative tendenti, tutte, alla ricostruzione di un tessuto ormai disgregato, attraverso progetti mirati e rivolti in particolare ai ragazzi, con la finalità di accrescere le sinergie “nonni-nipoti”.

La circostanza, inoltre, ci fornisce l’occasione per la doverosa considerazione che in ogni campo (non solo sportivo) si può e si deve operare, nella speranza e nella consapevolezza che ognuno di noi, con i propri mezzi e nelle proprie possibilità, riesca a dimostrare fattivamente che la volontà dei cittadini aquilani è quella di riemergere e ri-vedere ri-costruita L’Aquila più forte e ancor più bella.

SOTTO LO STRISCIONE ESPOSTO DAI RAGAZZI DELLA NORD

20140122-072011.jpg

By