L’attacco all’occupazione alla Carlo Colombo e alla Ericsson arriva in Consiglio Comunale

PISA – La seduta di domani del Consiglio Comunale, giovedì 14 luglio, (dalle 15 Sala Regia del Comune), avrà all’ordine del giorno la difficile situazione occupazione alla “Carlo Colombo” e alla sede pisana della Ericsson.

Si tratta di circa 100 famiglie. Alla discussione saranno presenti insieme ai rappresentati sindacali Raimondo Feliciano (Cgil) e Davide Alfonso (Rsu Ericsson di Pisa) – come ci dice Ranieri Del Torto, Presidente del Consiglio Comunale, nella foto – “anche i consiglieri regionali Antonio Mazzeo (Pd), Irene Galletti (M5S9 e Tommaso Fattori (Si)”.

All’inizio della seduta il Consiglio Comunale osserverà un minuto di silenzio in ricordo delle vittime della strage ferroviaria della Puglia. Inoltre, sempre all’inizio della seduta, il Consiglio Comunale, dopo aver preso atto delle dimissioni del consigliere Gino Logli (Fi-Pdl), nominato assessore a Cascina (al suo posto entra Virginia Mancini), discuterà anche di ben quattro question time. Il primo, “c’è un’area malsana ai Passi? Cosa fare?” , è della consigliera Elisa Giraudo (Sel). Risponderà l’assessore all’ambiente Salvatore Sanzo. Il secondo, “perché Sala Delle Baleari è stata data per l’esposizione di una torre pendente così impedendo la seduta del Consiglio Comunale?”, è del consigliere Giovanni Garzella (Fi-Pdl). Risponderà l’assessore al patrimonio, Andrea Serfogli. Il terzo, su i vigili urbani presenti sul litorale, è del consigliere Maurizio Nerini (noiadessopis@). Risponderà l’assessore al personale, Federico Eligi. Il quarto, infine, sulla “esternalizzazione del personale negli asilo nido comunali”, è del consigliere Ciccio Auletta (una città in comune-prc). Risponderà, anche su questo, l’assessore al personale Federico Eligi.

By