L’attacco frontale a Battini e’ esagerato. Ci sono tutte le carte in regola per essere protagonisti

PISA – Il Comunicato inviato dal Comitato Vecchio Cuore Nerazzurro lo trovo esagerato nella forma. Il rispetto delle idee altrui in questo campo pero’ e’ importante e quindi il sottoscritto e’ disposto anche a capire gli altri. Il calcio a Pisa e’ e sarà sempre precario. La crisi attuale sta attanagliando tutti i settori tra cui anche il mondo del pallone. Pisa ha la fortuna di avere una società sana e un presidente competente.

di Giampaolo Catastini

Una figura di uomo, imprenditore e sportivo, con una notevole esperienza maturata negli anni. Con la sua compostezza, l’intelligenza, la gentilezza, porta avanti i suoi progetti, seppur nelle sue possibilità. Mi esprimo così, perché senza falsa modestia, sono un attento osservatore con una discreta esperienza sulle spalle, difficilmente non colgo nel segno.

Il Presidente, prima di esprimersi, riflette, esprime il suo pensiero, ma dentro di se sa già che il suo progetto che ha in mente, sarà vincente. Come lo scorso anno. In una notte caccio’ Pane e prese Pagliari. Ebbe ragione. Il Pisa si gioco’ la finale play- off con il Latina e per circa mezz’ora era in serie B.

Tutti coloro che remano contro, che dicono che il progetto non sarà vincente, saranno serviti. Oddio, rispetto verso coloro che non credono e sono scettici, come ho detto prima, anche per il solo gusto di criticare, perché nel loro animo hanno questa natura. I punti di vista possono essere variegati, ma alla fine, dobbiamo tutti trovare un punto d’incontro, altrimenti facciamo poca strada. Il Pisa e’ il bene di tutti e va salvaguardato.

Oggi viviamo in una Società corrotta e corruttrice, in tutti i campi e si avverte la necessità, di respirare aria pulita, di vedere la concretezza. Il Pisa 1909, è una societa’ sana, ben condotta, formata da persone serie e competenti ognuno nel proprio ruolo. Un squadra con elementi giovani, di talento, di sicuro avvenire, dobbiamo dargli il tempo giusto, perché assimilino i dettami che il condottiero, Dino Pagliari, infonde loro.

Di supporto ci sono anche altri componenti che fanno a questi ultimi da chioccia. Dunque cerchiamo di vedere positivo, davanti a noi abbiamo tante settimane. Il tempo perché ci siano buone nuove, c’è e a sufficienza. Dunque, cerchiamo tutti unitamente di vedere positivo. Concludendo, facciamo tutti insieme il tifo per il Pisa evitando rotture che potrebbero essere deleterie e. Che in questo monento della stagione non servono perché il Pisa ha tutte le carte in regola per essere protagonista.

20131203-125702.jpg

By