Lavori alla pista di Peretola. L’ira dei Piccoli azionisti TA e Gli Amici di Pisa

PISA​​ – Il Governo Renzi ci ha provato due volte. A Dicembre 2015, cercò di acconsentire l’inizio dei lavori a Peretola senza l’autorizzazione della VIA ( valutazione di impatto ambientale).

A Giugno 2016, presentò un decretino che aumentava i poteri del Premier per semplificare e rilanciare le attività private da lui considerate rilevanti dal punto di vista occupazionale, produttivo e comunque importanti per il territorio, nel caso in cui ostacoli burocratici avessero procurato intralci nella loro realizzazione.

Il Governo Gentiloni sta facendo peggio. Ignora le sentenze! Doveva essere rasserenante e dialogante con i cittadini, ma scopriamo che si comporta come il suo predecessore. Infatti il Corriere Fiorentino ( 15.4.2017 ) afferma che nel Documento Economia Finanza (DEF), appena varato, “è stato inserito il potenziamento dell’Aeroporto di Firenze, con la pista da 2400m, tale da trasformare il Vespucci in un HUB europeo”. Se ciò corrispondesse al vero, si creerebbe sull’argomento il massimo della confusione. Il Vespucci è e rimane un City Airport. Sul suo potenziamento l’Università lancia l’allarme: “Rischio Catastrofe Aerea”. Il Ministero dell’Ambiente, chiede competenti pareri terzi, sul rischio volo. La UE afferma di continuare a monitorare il progetto, con le Commissioni sulla Concorrenza e sull’Ambiente e che, in collaborazione con l’EASA, interverrà per violazioni delle normative UE.
Il Presidente della Repubblica in risposta ad un nostro comunicato, tramite il MIT, afferma che i finanziamenti pubblici devono rispettare le norme europee sugli “Aiuti di Stato”. La UE afferma che l’Italia non ha notificato misure al riguardo. Ma la confusione massima la raggiunge il Governo Gentiloni, quando ignora l’esecutività delle sentenze, sulla bocciatura della pista 12/30 di Peretola, sia da 2000 m., che da 2400 metri. E’ urgente che il Presidente Mattarella intervenga per arginare l’arrogante ingerenza politica sul potere giudiziario, da Lui presieduto.

Il Pres.del Comitato Piccoli Azionisti TA Gianni Conzadori Il Pres. dell’Associazione Amici di Pisa Franco Ferraro

By