Lavori a Pisa. Sbloccati 15 milioni dalla tesoreria, un bel regalo di Natale per i pisani

PISA – Il Sindaco Michele Conti e l’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Latrofa hanno portato a conoscenza gli organi di informazione di una notizia più che positiva per la nostra città e che consentirà a Pisa di rifarsi il look secondo quanto dalla stessa nuova amministrazione comunale sperato al momento del proprio insediamento.

di Giovanni Manenti

Sono felice di poter dare una bellissima notizia relativa al fatto che, grazie a questo Governo, con una circolare del 3 ottobre scorso, il Comune di Pisa ha potuto sbloccare quasi 15milioni di euro, afferma Raffaele Latrofa assessore ai Lavori pubblici – il che vuol dire che dai quasi 6milioni di euro che potevamo spendere in base al vecchio Patto di Stabilità, con questa iniziativa governativa la cifra a disposizione sale ad oltre 20milioni, con il vincolo di mettere a gara tutte le opere realizzabili con queste nuove liquidità entro il 31 dicembre 2018, ragion per cui – anche le somme che qualora non trovassero collocazione non andrebbero perse, ma caricate sugli esercizi successivi – ci siamo immediatamente messi al lavoro per poter mettere in campo i progetti esecutivi e bandire tutte le gare entro la fine del prossimo dicembre che interessano numerosissime opere pubbliche con una linea politica netta che è quella di privilegiare le periferie ed il litorale, cogliendo inoltre l’occasione per ringraziare sentitamente tutti gli Uffici interessati per l’assistenza e la fattiva collaborazione fornita per quello che a tutti gli effetti si può considerare come uno splendido “Regalo di Natale” per la città intera”.

Ringrazio l’Assessore Raffaele Latrofa, – afferma il Sindaco Michele Contiche ha lavorato moltissimo su questo tema dopo che la Ragioneria generale dello Stato ha liberato delle somme in precedenza accantonate e che ci consente di avere oltre 20milioni di euro a disposizione per lavori di ristrutturazione e miglioria urbanistica della città, alla fine dei quali Pisa potrà veramente dire di aver cambiato volto, dando priorità anche alle periferie ed al litorale, così che sia migliorata altresì la visibilità e l’accoglienza sotto l’aspetto turistico”. 

Loading Facebook Comments ...
By