Lavori pubblici, 12 milioni in gara entro fine anno per scuole, marciapiedi, verde, impianti sportivi e opere

PISA – Prosegue a pieno ritmo il piano dei lavori relativi alle opere pubbliche, da parte dell’amministrazione comunale, in merito al quale è stato fatto questa mattina il relativo punto sullo stato dell’arte da parte del Sindaco Michele Conti e dell’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Latrofa

di Giovanni Manenti 

La comunicazione agli organi di informazione presenti si è articolata su tre punti, il primo del quali relativo all’inizio dei lavori e prossima stipula dei contratti per le gare per le quali sono già stati assegnati i relativi appalti, tra cui la riqualificazione a verde di Piazza Vittorio Emanuele II, la cui ultimazione è prevista nell’arco di circa un mese.

Il secondo passaggio si è incentrato sulla messa a bando entro fine anno di gare per un importo di 12 milioni di euro derivante dall’avanzo di bilancio 2018 – stavolta soldi nostri, tiene a precisare il primo cittadino, avendo riferimento al fatto che i 21 milioni a disposizione lo scorso anno erano derivati dallo sblocco delle somme accantonate in ossequio alla cosiddetta “Legge di stabilità” – il tutto nell’ottica della prosecuzione del progetto teso a rendere più decorosa l’immagine della città.

In particolare, di questa somma, una quota di oltre 2,1milioni di euro è destinata alla manutenzione e/o rifacimento dei marciapiedi in tutti i quartieri cittadini, con un programma di interventi sulla base delle maggiori criticità che saranno ovviamente privilegiate, così come adeguata importanza è stata riservata alla manutenzione e sicurezza delle Scuole, per le quali, oltre agli interventi per 1,5milioni di €uro eseguiti durante l’estate, sono stati stanziati altri 3,5milioni di euro, dando priorità ad opere di antisismica ed antincendio, manutenzioni edili e di impiantistica, installazione di impianti di allarme e quant’altro.

Se questi appena ricordati rappresentano i principali capitoli di spese del programma, non da meno sono gli interventi a favore del verde ed arredo urbano, per i quali risultano stanziati 1,2milioni di €uro, nonché particolare attenzione è stata riservata agli Impianti sportivi, con una somma di circa 500mila euro destinata all’impermeabilizzazione della vasca della Piscina Comunale, al pari del nuovo Campo Sportivo al CEP e manutenzione del Palazzetto dello Sport, così come vi rientra un intervento specifico all’Arena Garibaldi al fine di procedere ad uno spostamento dei divisori di separazione tra i vari settori (curva nord, gradinata e curva sud), in modo che con tale accorgimento la relativa capienza possa essere aumentata senza che il Sindaco sia costretto a firmare la deroga per ogni singola partita casalinga.
Infine, è stata portata a conoscenza l’avvenuta approvazione, da parte della Giunta Comunale, del Piano Triennale di opere pubbliche 2020/22 per un importo complessivo di 98milioni di euro, compresi gli interventi a carico delle partecipate PISAMO (Mobilità), APES (Edilizia Popolare) e NAVICELLI Spa (Darsena e Canale), documento che dovrà poi essere sottoposto all’approvazione del Consiglio Comunale, assieme al Bilancio di previsione per il 2020.

Di questa complessiva somma, 44 milioni sono previsti per lavori da portare a gara entro il 2020, tra cui opere importanti come le riqualificazioni di Piazza Sardegna e Piazza Viviani a Marina di Pisa, senza ovviamente tralasciare la prosecuzione del programma già in atto per quel che concerne la manutenzione in merito sia alla viabilità che al verde ed arredo urbano, oltre al piano già avviato e relativo ad asfaltature, marciapiedi, fognature, illuminazione e qualsiasi altra iniziativa tesa a favorire e migliorare il decoro urbano.

“È già partito il cantiere per i lavori in Piazza Vittorio Emanuele II – afferma Raffaele Latrofa assessore ai lavori pubblici – mentre altri altri appalti sono in fase di contrattualizzazione dopo che i relativi lavori sono stati già assegnati con apposito bando”.

“Abbiamo un avanzo di amministrazione di 12 milioni di euro, afferma Michele Conti – per i quali sono previste entro fine anno le pubblicazioni dei relativi bandi di gara per far sì che entro i primi mesi del prossimo anno si possano aggiudicare i relativi appalti per poi addivenire alla relativa stipula dei contratti, lavori che in particolare privilegiano interventi di manutenzione delle Scuole Comunali e la prosecuzione del programma di asfaltature, dando in questo caso priorità ad un grando piano di manutenzione dei marciapiedi, oltre a vari investimenti in opere, restauri e riqualificazione di spazi ed edifici pubblici”.

“Abbiamo altresì approvato – continua Latrofa – il piano triennale 2020/22 per le opere pubbliche che dovrà essere sottoposto all’approvazione del Consiglio Comunale a metà dicembre assieme al bilancio preventivo 2020, un piano che prevede un investimento complessivo di 98milioni di €uro, di cui 44milioni imputati al prossimo anno, tra cui i lavori in Viale Gramsci facenti parte del progetto “Binario 14″ che verrà portato avanti tranne che per quanto riguarda le problematiche facenti capo ad APES di cui alla nostra precedente comunicazione dei giorni scorsi.
Tra tali opere sono compresi i progetti di riqualificazione di Piazza Viviani (solo recentemente acquisita dal Comune) e di Piazza Gorgona a Marina di Pisa, e la realizzazione del Ponte ciclopedonale che collegherà le Cascine Nuove a San Rossore con la pista ciclopedonale lungo il tracciato dell’ex trammino, tutte opere che riteniamo di mandare a gara entro il prossimo anno per fare sì che i lavori possano iniziare al massimo ad inizio 2021”.

By