Lavori pubblici no stop anche in estate a Volterra. Il programma dei lavori anche in autunno

Volterra – Contratto firmato per la realizzazione del nuovo Asilo Nido, che dovrà essere concluso il 30 di ottobre, nella componente strutturale. L’assessore Paolo Moschi sostiene: «Confidiamo quindi, prima dell’inverno, di vedere l’opera in bioedilizia completata. Poi sarà la volta dell’arredo, e contestualmente della nuova viabilità di accesso, inclusa la rotatoria sperimentale presso la Curva del Baldacci. Siamo fiduciosi che nel 2018 la struttura potrà essere in grado di ospitare i primi bimbi». In dirittura di arrivo, con le opere di pulitura del verde, i lavori ai “Pratini”: dopo la messa in sicurezza idraulica, ulteriormente ricercata con fori drenanti. «Abbiamo fortemente voluto dotare il camminamento di ringhiere a norma, mettendo al centro la sicurezza dei ragazzi che quotidianamente la frequenteranno. Secondariamente, visto che il tratto è anche un importante collegamento urbano, abbiamo voluto dotarlo di illuminazione notturna, ricordando anche il ruolo della scuola di musica. Adesso manca solo ripristinare una parte di vegetazione dove manca, da fare in autunno, insieme all’illuminazione delle Mura».

Buone notizie anche per l’ampliamento della Palestra dei Leccetti: è stato firmato il contratto, ed è stato allestito il cantiere, che partirà dalla realizzazione dei nuovi volumi sulla parte davanti. Terminati con successo i lavori alla Rotatoria presso la Conad, è stata recentemente completata la nuova illuminazione di Via Cassola. Un lavoro che va nella direzione della riqualificazione urbana, insieme al recupero della torre e del parco della “Torricella”, che potranno diventare una zona frequentata e un punto verde di aggregazione. A Villamagna è stato posato e allacciato il nuovo Fontanello, e si attende solo che Asa lo metta in servizio.

Alla fine di agosto proseguirà il monitoraggio “low cost”, delle Mura di Vallebona e dintorni, con delle videoispezioni che saranno utili a capire eventuali problemi, e cause di umidità.

In autunno è in programma una manutenzione straordinaria di Via Guarnacci, sostituendo una parte di selciato vecchia ormai deteriorata.

Infine le infrastrutture più rilevanti, come il Guarnacci e la SR 68 stanno procedendo spedite: «Per il Museo Etrusco abbiamo ormai i progetti definitivi di tutti i lotti, con i pareri del comitato scientifico – aggiunge l’assessore alle opere pubbliche del Comune di Volterra – sappiamo che l’aula didattica-multimediale andrà al pian terreno, e che il primo lotto partirà tra la fine dell’anno e inizio 2018. La Regione, che cofinanzia il progetto, ha recentemente cambiato cronoprogramma, e siamo in linea con i tempi. Riguardo all’ammodernamento del km 45-46 della SR 68 per Colle, sono state spedite le lettere per gli espropri, e contiamo di bandire la gara per i lavori entro e non oltre il 15 novembre. Nel Piano Triennale inoltre tornerà, all’anno 2018, la messa in sicurezza e miglioramento del Polo scolastico di Saline. Uno sforzo necessario, ma importante per le nostre scuole, perché il futuro parte dai ragazzi, e quindi dalla scuola. Con l’autunno prenderanno corpo

By