Lavoro e contrasto al Covid per la Polizia di Stato: 117 posti di controllo

PISA – La settimana che volge al termine ha richiesto un intenso lavoro per il personale della Polizia di Stato che opera alla Questura di Pisa per il contenimento del virus COVID-19, tramite la verifica del flusso di persone che transitano nei principali punti di frequentazione della città.

Sono stati effettuati 117 posti di controllo, con la conseguente identificazione di numerose persone e molte sanzioni per varie motivazioni.

I servizi straordinari di controllo del territorio sono stati estesi a Ponsacco allo scopo di realizzare una valida azione di contrasto ai fenomeni di microcriminalità, all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, alla presenza di stranieri irregolari sul territorio nazionale. Nel corso dei predetti servizi sono stati effettuati 6 posti di controllo, identificate 26 persone e controllati 20 veicoli. 

Sono stati, altrsì, svolti dei servizi congiunti di controllo a esercizi commerciali con personale dipendente ITL – NAS – P.M. – P. di S., orientati principalmente nelle vie limitrofe alla locale stazione ferroviaria.

Dall’ispezione effettuata all’interno di un minimarket sono state registrate delle carenze igienico-sanitarie, per quanto concerne la pulizia degli ambienti, nonché la commistione di generi alimentari con prodotti igienizzanti.

Analogo controllo è avvenuto presso altro esercizio commerciale. Dall’ispezione effettuata all’interno dello stesso sono state registrate carenze igienico-sanitarie.

Si è proceduto a contestare una violazione amministrativa al DPCM 3. 11..2020 – rif. All. 23 -, per la vendita di merce non indicata nel citato allegato. Inoltre sono stati posti sotto sequestro amministrativo, ai sensi della Legge 689/1981, alimenti autoprodotti e, pertanto, privi di tracciabilità. 

Per ultimo si è proceduto alla contestazione dell’omessa comunicazione all’I.N.A.I.L. di un dipendente. Seguiranno per l’I.T.L. doverosi accertamenti di specifica competenza. 

Per entrambe le attività ispezionate verrà debitamente informata l’Autorità Sanitaria per un successivo controllo ed eventuale emissione di prescrizioni.

Nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio predisposti per il fine settimana sono stati controllati 15 esercizi commerciali della media distribuzione ed elevate n. 3 sanzioni.

By