Le iniziative dell’Aima di Pisa per la giornata mondiale per la lotta all’Alzheimer

PISA – Il 21 Settembre ricorre la Giornata Mondiale per l’Alzheimer, attualmente la XX, dall’anno scorso si è deciso di dedicare l’intero mese di Settembre a iniziative rivolte a sensibilizzare l’opinione pubblica su una malattia di cui solo in Italia soffrono oltre 800.000 persone.

La Malattia di Alzheimer definita l’epidemia silente del 2000, è una demenza degenerativa lentamente progressiva . Oggi si calcola che tra gli ultrasessantacinquenni, che rappresentano circa il 15% della popolazione nei paesi industrializzati, il 7% sia affetto da vari tipi di demenza e che circa la metà di questi sia affetto da Demenza di Alzheimer; è stato inoltre dimostrato che con l’invecchiamento progressivo della popolazione i valori assoluti sono destinati ad aumentare. Nonostante il numero delle persone affette sia in costante crescita, il futuro per questa malattia è ancora incerto ed è quanto mai urgente programmare una politica sanitaria che tenga conto delle dimensioni del problema.

Inoltre se si tiene conto che la malattia è la prima causa di perdita dell’autosufficienza in tarda età e la quarta causa di morte, si delinea un quadro epidemiologico molto grave , che richiama l’attenzione di chiunque abbia la responsabilità di programmare i servizi sanitari. Per molti aspetti si tende ancora a considerare la demenza come una malattia aspecifica, quasi un accompagnamento necessario dell’età avanzata: invece la coscienza che l’Alzheimer è un processo patologico ben definito costituisce il punto di partenza necessario per processi diagnostici, terapeutici e riabilitativi adeguati.

L’insieme di queste problematiche rende importante dedicare delle giornate di studio all’Alzheimer, come strumento di richiamo per gli operatori sanitari, perché i bisogni clinici ed assistenziali degli ammalati vengano affrontati con la necessaria determinazione e con il supporto di strumenti tecnologici e organizzativi adeguati.

E’ con questo obiettivo, che l’ Associazione Italiana Malattia di Alzheimer (AIMA) di Pisa, in collaborazione con la U.O. Neurologia, ha organizzato una serie di iniziative per il mese di Settembre.

Il 7 Settembre nell’ambito di una conferenza internazionale INTERNATIONAL CONFERENCE ON NEW THERAPIES FOR ALZHEIMER’S AND PARKINSON’S DISEASE è stato organizzato un simposio satellite Percorsi sanitari-assistenziali per la demenza nella Regione Toscana: nuove prospettive in cui sono stati invitati esponenti della Regione Toscana, per informare i cittadini dei nuovi percorsi che la regione intende adottare insieme ai cambiamenti previsti del ruolo del medico di famiglia. Sono stati presentati inoltre nuovi farmaci in sperimentazione per la malattia di Alzheimer.

Il 20 settembre alle ore 21,30 presso il centro SMS Viale delle Piagge di Pisa si terrà la Rappresentazione teatrale Vernacola – Spettacolo quasi comico, ad opera della Compagnia teatrale di Treggiaia.

I proventi della serata saranno devoluti a sostegno del progetto Alzheimer Cafè ovvero uno spazio multifunzionale in cui malati e i propri cari, in un clima informale e rilassato, potranno ricevere informazioni specifiche sul significato della malattia, sulla gestione del malato e sulle possibili forme di assistenza attuabili, senza trascurare le attività ludico-ricreative stimolanti per i malati.

Il giorno 21 settembre alle ore 10,30 presso l’Hotel Duomo avrà luogo una Tavola Rotonda dal titolo “Una rete per l’Alzheimer: operatori e associazioni a confronto”. L’AIMA ha invitato tutte le associazioni, cooperative che sul territorio si occupano dei malati di demenza a vario titolo ed ovviamente saranno presenti coloro che istituzionalmente hanno questo compito :un Medico di medicina Generale, ASL e UO Neurologia dell Azienda Ospedaliero Pisana. L’obiettivo è quello di cooordinare tutti e di fare rete attorna alla famiglia, visto che di solito quello di cui si lamentano è spesso la mancanza di informazione, l’essere soli di fronte ad una patologia così devastante.
Nel dettaglio Coordinano Dott. R. Brogni – Dott. G. Cecchi

Partecipano:
Dott. Lorenzini Cooperativa Agape
Dott. Porcaro Cooperativa Paim
Dott. P Bongioanni NeuroCare
Associazione La Tartaruga
Dott. G Innocenti Medico di Medicina Generale
Dott.ssa G. Tognoni Centro per i Disturbi Cognitivi, UO Neurologia – AOUP
Dott.ssa A Di Beo Unità Valutazione multidimensionale –ASL 5
Dott. Biegi Associazione pensionati

Inoltre sempre il 21 Settembre uscirà un concorso letterario “Sul filo della memoria” per poesia e prosa con scadenza il 31 Gennaio.

L’AIMA (Associazione Italiana Malattia Alzheimer) è un’associazione di mutua assistenza apolitica che opera su base volontaria. L’AIMA non ha scopo di lucroe persegue fianlità di solidarietà sociale nei confronti dei soggetti affetti da malattia di Alzheimer e da patologie affini proponendosi come punto di riferimento e di aggregazione verso i loro familiari
SEDE dell’associazione AIMA: Via F.lli Antoni – Ex circoscrizione n. 4 – Pisa

Tutti i servizi sono gratuiti, tel. 050 573714 oppure 050 2204291, Lunedì ore 11.00–13.00 • Giovedì ore 16.00–18.00 Segreteria telefonica sempre attiva. E.mail:aimapisa@libero.it

20130917-210509.jpg

By