Le pagelle di Pisa – Lupa Roma. Cani e Di Tacchio sugli scudi

PISA – Andiamo a vedere uno ad uno le prestazioni dei giocatori nerazzurri in campo lampo contro la Lupa Roma.

di Enrico Esposito

Bindi 6.5. La Lupa Roma si rende pericoloso con staffilate da fuori area, lui risponde presente deviando un fendente mortifero di Leccese. Nel finAle osserva da spettatore il palo su punizione di D’Agostino.

Golubovic 6 – Anche lui come Mannini è chiamato a lavorare tanto dietro.

Rozzio 7. Ancora una buona prova del capitano, attento e pulito in chiusura, salva due – tre situazioni impelagate.

Lisuzzo 6.5. Oggi qualche passaggio di troppo sbagliato, ma conferma di essere imprenscindibile e sopratutto indispensabile nel gioco aereo.

Mannini 6. Solita grinta, soffre la velocità degli avanti laziali. Nella ripresa dall’ingresso di Tabanelli si vede più spesso in avanti.

Di Tacchio 7. Padrone del centrocampo. Taglia, cuce, lotta con ardore. Con Cani e’ il migliore del Pisa.

Ricci 5.5. Ci mette buona volontà ma è poco preciso e attivo. Ha tirato la carretta per tutta la stagione. E si vede.(Dal 58′ Tabanelli 6.5. (I piedi sono buoni lo avevamo già visto a Macerata, mette ordine e da più spazio a Mannini per avanzare)

Verna 6 – Nel traffico del centrocampo fa il compitino, ma quando Gattuso ne fa a meno si sente la sua mancanza come incontrista sulla linea mediana (Dal 75 Sanseverino 6 – Fa salire la squadra)

Peralta 6 – Poco spazio per il suo estro oggi, imbottigliato.

Eusepi 6 – Sempre sul filo, lavora bene negli appoggi per Cani, ma purtroppo per ora la porta la vede poco.

Cani 7 – Un altro gol decisivo, dopo essersene mangiato uno colossale. Sta diventando il bomber che serviva in vista dei play off. (Dal 67 Varela 6 – Riparte in velocità a suo modo.)

By