Le proposte di Confesercenti al comitato per l’ordine pubblico

PISA – Sono stati il presidente Confesercenti Toscana Nord area pisana Luigi Micheletti e il coordinatore dei pubblici esercizi del centro storico Federico Benacquista, a rappresentare l’associazione in occasione del comitato per l’ordine pubblico in prefettura.

Tra l’altro Benacquista ha portato anche l’esperienza personale avendo avuto il proprio locale il largo del Parlascio visitato dai ladri la settimana scorsa.

“Abbiamo ascoltato con attenzione l’intervento del prefetto e del questore – ha commentato Luigi Micheletti – soprattutto sotto l’aspetto delle cifre che purtroppo confermano come la città stia vivendo una vera e propria emergenza. Emergenza che vede in prima linea il mondo del commercio ed in particolare quello dei pubblici esercizi. A tale proposito esprimiamo solidarietà, a nome del nostro gruppo dirigente, ai titolari dei ristorante La Pergoletta e La Scaletta, vittime dell’ennesimo furto. Dal questore abbiamo avuto rassicurazioni su una maggiore incisività della presenza delle forze dell’ordine visto anche i risultati ottenuti nella zona della stazione”. Confesercenti che ha confermato al tavolo in prefettura la propria disponibilità a collaborare con le forze dell’ordine. Ancora Micheletti: “Già alcuni mesi fa sempre in prefettura avevamo raccolto l’invito di questore e prefetto per fornire nostri referenti sul territorio in grado di fare da filo diretto con le forze dell’ordine. Noi ribadiamo quella disponibilità avendo già da tempo pronta la lista dei nomi. Vista anche l’esperienza che a questo tavolo hanno portato i rappresentanti di alcuni comitati cittadini – conclude il presidente di Confesercenti Toscana Nord area pisana – crediamo che sia un passo importante in attesa di quei rinforzi promessi nel patto firmato dal ministro Minniti e non ancora arrivati”.

By