L’edificio “Misericordia Tua” a Calci completamente ristrutturato

CALCI – Mercoledì 18 luglio, l’inaugurazione. E in autunno l’arrivo dei primi due ospiti in semilibertà. “Misericordia Tua”, la casa d’accoglienza per carcerati in permesso ed ex detenuti impegnati in percorsi di reinserimento sociale ricavata nella casa canonica della parrocchia di Sant’Andrea a Lama, a Calci, sta per entrare in funzione.

Il primo passo è il taglio del nastro ufficiale della nuova struttura, l’opera segno della chiesa pisana per l’anno giubilare della Misericordia e il cui nome riprende il motto episcopale di monsignor Alessandro Plotti, arcivescovo di Pisa dal 1986 al 2008, scomparso tre anni fa.

La cerimonia è fissata per i mercoledì alle 18: interverranno l’arcivescovo Giovanni Paolo Benotto, che benedirà anche la casa d”accoglienza, e il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti, oltre al direttore della Caritas diocesana don Emanuele Morelli, il proposto della Val Graziosa monsignor Antonio Cecconi e padre Marfi Pavanello, coordinatore della Cappellania del carcere.

Il taglio del nastro sarà anche l’occasione per presentare la nuova struttura, a lavori finiti, alla comunità calcesana: il cantiere, iniziato ad aprile 2017, infatti, si è chiuso nei giorni scorsi.

Nella foto sopra l’esterno della casa d’accoglienza ‘’Misericordia Tua’’ completamente ristrutturata

By