Leonardo Gatto:”Vincere contro il Benevento per festeggiare con i nostri tifosi”

PISA – Alla ripresa degli allenamenti ritroviamo un gruppo carico per quel traguardo che adesso è sempre più vicino. Perchè va detto: con la vittoria di Prato il Pisa è ad un passo dall’ambiziosa zona play off e dopo qualche mese di incertezza ecco che finalmente possiamo ritrovare fiducia e soddisfazione. E questo vale per tutti, ma soprattutto per chi, giorno dopo giorno con impegno e sacrificio, ha saputo attendere il proprio momento ed adesso vive le luci della ribalta. Parliamo di Leonardo Gatto al quale va riconosciuto il merito di aver sempre creduto nelle proprie qualità che in questa parte fondamentale del campionato, stanno venendo fuori prepotentemente aiutando il gruppo ha riemergere e vincere. Gatto difatti, domenica contro il Prato, ha interpretato una gara quasi perfetta, ed il quasi è a causa di  un goal mancato per un soffio, riuscendo comunque, con le sue repentine ed insidiose giocate, a costringere gli avversari a commettere falli fatali che ne hanno causato la loro espulsione, agevolando di conseguenza il gioco dei nerazzurri. E adesso l’ultima sfida quella di domenica prossima contro il Benevento, occasione focale per centrare matematicamente la zona play-off e condividere con la piazza questa grande soddisfazione.

Leonardo David Gatto è uno dei grandi protagonisti di questo finale di stagione del Pisa (Foto Massimo Ficini)

Leonardo adesso è in arrivo la corazzata Benevento che partita di aspetti?

“Giocheremo per vincerla, anche se a noi basterebbe un solo punto, faremo di tutto per vincere questa sfida e poter festeggiare quindi con tutti i nostri tifosi. Speriamo di riuscire subito a sbloccare il risultato. Siamo tutti consapevoli che sulla carta in Benevento è una squadra molto forte ma quel che contano sono le motivazioni, e noi cercheremo di dare il massimo, sarà la partita dell’anno.”

Ti aspettavi questa ripresa da parte della tua squadra, dopo due mesi non positivi ?

“Siamo migliorati tanto, abbiamo effettivamente attraversato un momento non positivo, dal quale siamo riusciti a risollevarci grazie anche all’arrivo di Mister Pagliari che ci ha riportato la grinta che mancava e una buona dose di sicurezza. Contro il Prato abbiamo fatto davvero una buona gara sebbene gli avversari in alcuni momenti siano riusciti a metterci in difficoltà. Siamo nuovamente grintosi come del resto lo siamo stati per buona parte del girone di andata, durante il quale per diverse giornate, siamo stati anche in vetta alla classifica. E’ giusto essere nuovamente in corsa per qualcosa di importante e posso dire che una volta centrato l’obiettivo anche nelle gare play-off ce la giocheremo fino alla fine.”

Come spieghi che adesso tu sia diventato un elemento fondamentale ed insostituibile di questo gruppo?

“Credo che sia merito sia di Mister Pane che fin dall’inizio mi ha dato fiducia e a seguire di Mister Pagliari che mi ha affidato questo ruolo in attacco con il modulo 4-4-2 nel quale mi trovo bene e cerco di dare il massimo. Sono contento perchè mi sono sempre impegnato anche quando mi allenavo come quinta punta ed adesso raccolgo qualche soddisfazione. Devo per questo ringraziare anche i miei compagni che mi sono stati vicini, ma anche la mia famiglia che mi ha sempre incoraggiato quando non riuscivo a trovare spazio.”

Scaramanticamente non dovremmo dirlo ma quale squadra preferiresti incontrare qualora il Pisa rientrasse nella zona play-off?

“Di certo il Perugia, visto che è una squadra che ti lascia giocare, diversamente la Nocerina mi preoccuperebbe maggiormente, incontreremmo difatti un ambiente ostile e più complicato.

Che aria si respira nello spogliatoio alla luce dell’attuale situazione di classifica?

“C’è grande felicità e siamo consapevoli dei nostri mezzi. Occorre però centrare la gara contro il Benevento ed è per questo che domenica prossima ci aspettiamo che l’Arena sia una bolgia.”

By