#LiberaMI: inaugurata la panchina inclusiva davanti all’SMSBiblio Donata dall’associazione “Vai oltre ciò che vedi”

PISA – Inaugurata sabato 14 dicembre nello spazio esterno davanti alla biblioteca comunale SMSBiblio la nuova panchina inclusiva #LiberaMi, donata dall’associazione onlus “Vai oltre ciò che vedi”, con il sostegno delle magistrature di Sant’Antonio e San Michele.

Il progetto #LiberaMi ha tra i suoi obiettivi quello di consentire ai soggetti portatori di disabilità uno sviluppo pieno e libero dei propri interessi. La panchina, che può essere utilizzata sia da soggetti disabili sia da normodotati, garantisce una maggiore inclusività e crea i presupposti per un’aggregazione socializzante spontanea tra i tanti soggetti che frequentano l’area delle Piagge, una zona della città con grande afflusso di famiglie, studenti e sportivi.

“È una grande soddisfazione essere qui oggi – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici e decoro urbano Raffaele Latrofa -. Inaugurare questa panchina non rappresenta solo un gesto simbolico ma anche un’azione concreta.  Da oggi l’area della biblioteca comunale si arricchisce di un nuovo punto esterno di aggregazione, pensato specificamente per includere tutti. Ringrazio l’associazione “Vai oltre ciò che vedi” e le Magistrature presenti per il prezioso dono rivolto alla città che si aggiunge al Parco di Mau e ai parcheggi riservati a disabili, per rendere un luogo di cultura, come la Sms Biblio, e l’area verde delle Piagge sempre più accessibile. Abbiamo inserito nel bilancio molte risorse per abbattere le barriere architettoniche perché riteniamo che sia doveroso da parte dell’Amministrazione l’impegno per rendere tutta la città sempre più accessibile a tutti.”

“Si tratta della prima seduta inclusiva – hanno spiegato i rappresentanti dell’associazione “Vai oltre ciò che vedi”, tra cui Francesco Michelotti e Andrea Bertolini – la cui particolarità è quella di poter essere sfruttata al 100 % in ogni suo spazio, ma soprattutto da chiunque ne necessiti. Un arredo dal design minimale, generatore di relazioni umane; uno spazio dove è possibile svolgervi numerose attività per grandi e piccini. In quanto Associazione promotrice di questo progetto, ci stiamo impegnando non solo a farla conoscere, ma il nostro desiderio è quello di diffonderla il più possibile nelle nostre città, in parchi gioco, ospedali, spazi pubblici, scuole o qualsiasi altro luogo, fulcro della collettività”.

Il magistrato di Sant’Antonio Gabriele Puccini e il magistrato di San Michele Francesco Degli Innocenti hanno presenziato all’inaugurazione e ringraziato l’associazione per il coinvolgimento nel progetto.

By