Licenziamenti alla ex Zataplast. Cobas: “L’arroganza dei padroni va respinta”

PISA – “E’ possibile che senza alcun motivo decine di lavoratori\trici siano licenziati? E’ possibile e accade anche a Pisa con 54 lavoratori\trici nell’area industriale di Vecchiano licenziati perchè l’azienda chiude l’attività nonostante dal 2003 ad oggi siano decine i brevetti sperimentati e certificati, un’ azienda in crisi ma tutt’altro che decotta e tecnologicamente arretrata.

Dopo l’alluvione di alcuni anni fa , numerose piccole aziende del territorio sono state costrette ad indebitarsi per far fronte a commesse e a una ricostruzione, i soldi sono arrivati pochi e con grave ritardo per responsabilità della politica che prima non ha assicurato la manutenzione del territorio e poi ha lesinato i fondi per riparare danni ingenti.

I cobas sono a fianco dei lavoratori e siamo certi che si debba fare tutto il possibile per scongiurare la cessazione della produzioni, non esclusa l’occupazione della fabbrica e l’autogestione .

Se non troveremo situazioni, tutti gli strumenti per salvare i posti di lavoro dovranno essere adottati”

Cobas Lavoro Privato Pisa

By