“L’impresa si racconta” alla Camera di Commercio

PISA – Presentata lunedì 20 gennaio la Cerimonia conclusiva dell’iniziativa “L’impresa si racconta” che si terrà giovedì 23 gennaio presso la Camera di Commercio di Pisa, al termine di un percorso avviato lo scorso aprile 2019 in collaborazione tra la Confcommercio di Pisa ed il quotidiano “Il Tirreno”.

di Giovanni Manenti

Con ad avere come significativo sottotitolo: “La resistenza dietro al bancone” ad evidenziare le difficoltà nel fare impresa ai nostri tempi, 38 aziende di Pisa e Provincia, con almeno 25 anni di attività alle spalle, sono state periodicamente visitate dalla giornalista de “Il Tirreno” Roberta Galli,.la quale ha raccolto le testimonianze dei proprietari con storie anche di particolare sensibilità ed attaccamento ad una professione spesso tramandata per generazioni e quindi pubblicate sulle pagine del riferito quotidiano.

“Ringrazio “Il Tirreno” per aver collaborato a questo progetto come partner di eccellenza per un’iniziativa che intende celebrare le aziende che per oltre 25 anni hanno saputo resistere alla crisi, nonché raccontare le loro esperienze per dare prospettive ai giovani che vogliano intraprendere una attività lavorativa individuale”, afferma il direttore di Confcommercio Federico Pieragnoli.

“È importante il festeggiare questo traguardo delle imprese con.la comunità, nei cui confronti si è costituito un legame che è nostro compito come Amministrazione cercare di salvaguardare e promuovere e la loro storia rappresenta un valore di attaccamento al lavoro che dovrà servire alle nuove generazioni per far capire come affrontare e superare le difficoltà che chi vuole intraprendere un tale percorso sarà costretto a conviverci.
L’evento del prossimo 23 gennaio non è solo promozionale ma ha avuto anche il supporto di tutti i sindaci ed assessori dei Comuni dove hanno sede le aziende premiate e pertanto deve essere interpretato come una valorizzazione di questa tipologia di attività lavorativa”, afferma Paolo Pesciatini assessore al turismo del Comune di Pisa.

“Si è trattato di un percorso lungo ma denso di soddisfazione perché durante il percorso sono venute fuori delle storie personali molto interessanti che sono state un valore aggiunto per la descrizione delle stesse sopratutto dal punto di vista della passione che i singoli imprenditori hanno come veicolo determinante per poter superare le difficoltà quotidiane che come ben sappiamo non mancano non solo per la crisi tuttora latente ma anche per la concorrenza sleale che spesso sono costrette a contrastare”, afferma Cristiano Marcacci giornalista de Il Tirreno.

“Questa iniziativa intende raccontare il commercio storico sia di Pisa che dei Comuni limitrofi – afferma la presidente di Confcommercio Federica Grassinj – per far sì che dando loro una voce tutti insieme si faccia una rete di sostegno a queste piccole imprese che devono combattere contro un Mondo che cambia con le grande imprese e la grande distribuzione, oltre al.commercio on-line e pertanto la sensazione dei piccoli imprenditori spesso è quella di sentirci soli nonché sciocchi per il fatto di rispettare le regole contro chi viceversa opera in regime di concorrenza sleale e pertanto l’invito è rivolto non solo alle Amministrazioni ma anche ai singoli cittadini di privilegiare queste attività dove si può trovare una comunitivita e familiarità altrimenti non riscontrabile”.

By