L’Ipa di Pisa festeggia 20 anni e si gemella con l’Ipa di Unna. Consegnati gli attestati di benemerenza e fedeltà: tutti i nomi

PISA – Si è svolta in una gremita Sala delle Baleari a Palazzo Gambacorti, la cerimonia per i venti anni della sezione pisana dell’International Police Association, l’associazione che si propone di riunire e avvicinare gli appartenenti alle forze di polizia con iniziative di solidarietà, culturali e sociali.

“Servire gli altri in nome dell’amicizia, questo il motto dell’associazione – ha spiegato la presidente Tiziana Lensi, vicecomandante della Polizia Municipale – oggi, insieme ai festeggiamenti per i nostri primi venti anni, sigliamo il gemellaggio con l’Ipa di Unna, città tedesca della Renania Settentrionale». Andreas Bregiel, presidente dell’Ipa di Unna, si è detto: «Orgoglioso di essere qui, Pisa è un bellissimo posto”.

Dopo gli interventi del vicesindaco Paolo Ghezzi, che ha ricordato il «lavoro indispensabile ed impegnativo delle forze dell’ordine», del vicesegretario nazionale Ipa Milco Cipulli e del presidente della delegazione toscana Orazio Anania, sono state consegnati gli attestati. Benemerenze ad Enzo Balatresi, Angelo Molinaro e Francesco Malagola, consegnate rispettivamente dal questore di Pisa Paolo Rossi, dal comandante provinciale dei Carabinieri Nicola Bellafante e dal comandante provinciale della Guardia di Finanza Giancarlo Franzese. Attestato di fedeltà per 20 anni di attività associativa a: Tiziana Bacci, Antonino Battaglia, Salvatore Coniglio, Giorgio De Luca, Francesco Durante, Angelo Molinario, Luca Sereni. Attestato di fedeltà per 10 anni di attività associativa a: Alessandro Fromboluti, Tania Orlandi e Loris Pellegrini. Premio ai soci fondatori Claudia Bartolini e Venido Salvatori.

By