Lite in tribuna tra genitori nella gara Esordienti del Pisa. Birindelli sospende la partita

PISA – Agroppi in una recente intervista aveva detto: “L’ideale sarebbe allenare una squadra di orfani”. Da quello che succede ogni settimana sui campi dei vari settori giovanili, questa affermazione sembra proprio calzata a pennello. Non più tardi di ieri come riporta “Il Tirreno” questa mattina Alessandro Birindelli ha ritirato la sua squadra Edordienti Fair Play dal campo. Motivo? Lite tra genitori in tribuna.

Tutta colpa di un paio di genitori, protagonisti di una vergognosa rissa verbale durante la gara tra Ospedalieri e Pisa. La decisione-choc di tornare negli spogliatoi è dell’ex giocatore della Juve da quest’anno capo del settore giovanile e allenatore della squadra Esordienti Fair Play: “Del risultato a me non interessa nulla, ma certi comportamenti sono vergognosi e non posso accettarli”, spiega Birindelli al giornale “Il Tirreno”.

Tutto parte dall’errore di una ragazzino di 11 anni reo (pensate un po!!!) di aver sbagliato un passaggio. A questo punto si scatenano dalla tribuna. “Levalo!, Sostituiscilo!”. Il genitore del ragazzo interessato interviene e scoppia la bagarre. I ragazzini assistono impietriti. A questo punto Alessandro Birindelli sospende la partita e si presenta sulle tribune quasi a muso duro avvisando che il gioco non sarebbe continuato. Un bel gesto di Birindelli, non altrettanto quello dei genitori che dovrebbero educare allo sport i propri figli e non comportarsi in quel modo.

Birindelli3

By