Lo sciopero del clima a Pisa: una straordinaria adesione per le vie del centro. Foto e video

PISA – Una impressionante adesione di studenti (ma non solo, in quanto c’erano anche adulti sensibili al problema della salute del pianeta) allo sciopero e conseguente manifestazione in relazione ai mutamenti climatici che assillano la terra e che sono stati portati all’attenzione dei Potenti dall’iniziativa assunta dalla 16enne svedese Greta Thumberg, per nulla intimorita nel lanciare le proprie accuse all’Assemblea delle Nazioni Unite.

di Giovanni Manenti 

Una iniziativa che ha coinvolto tutti i livelli di istruzione, a partire dalle Scuole Elementari i cui piccoli studenti con le rispettive maestre si sono dati appuntamento intorno alle ore 9 in Piazza XX Settembre davanti a Palazzo Gambacorti, mentre gli studenti delle scuole superiori confluivano in Piazza Vittorio Emanuele II, per poi sfilare in corteo lungo Corso Italia.

Un corteo di una lunghezza impressionante, diviso in tre tronconi, composto da migliaia di studenti che con striscioni, cartelli e slogan si sono diretti anch’essi in Piazza XX Settembre per ricongiungersi con i più piccoli, i quali si sono messi alla testa del corteo così ricomposto per attraverso il Ponte di Mezzo e quindi dirigersi verso Piazza dei Cavalieri dove alle ore 11 si terrà la manifestazione vera e propria con interventi degli stessi studenti a partire dai più piccoli e sino a quelli dell’ultimo anno delle superiori per lanciare, tutti assieme, il loro grido di allarme sulla salute del pianeta e su come sia necessario intervenire tempestivamente per cercare di invertire la rotta.

By