Lo sport come mezzo di inclusione. L’evento della Sds Pisana di Domenica 28

Pisa– Domenica 28 maggio a partire dalle 10.30 presso gli impianti sportivi del Campo Scuola Cino Cini, (via Atleti Azzurri d’Italia, Pisa) si terranno delle partite amichevoli di calcio a 5 con squadre integrate e non, lezioni aperte e gratuite di pallavolo, basket, karate, arti marziali, tiro con l’arco, bici.

Si tratta di una giornata all’insegna dello sport vissuto come mezzo di inclusione, organizzata dall’AIDP Pisa Onlus e da CSI Pisa.

Apriranno l’evento i saluti del presidente AIDP Pisa, Michael Schinella, il presidente CSI Pisa Alfonso Nardella, il presidente Sport for Children onlus Bianchi Yuri e dei rappresentanti delle associazioni presenti, mentre alle 11 cominceranno le amichevoli di calcio a 5. In ogni campo saranno presenti due squadre integrate e due non integrate che si affronteranno alla pari. La quota di iscrizione, 40 euro a squadra, andrà a sostenere il progetto sportivo “Insuperabili: una squadra di calcio per tutti”.

Alle 13.00 è prevista una pausa per il pranzo: le famiglie dell’AIPD prepareranno un buffet, ma tutti potranno portare il proprio pasto e condividerlo.

Inoltre, durante l’evento ci saranno anche dimostrazioni e le lezioni aperte ad adulti e bambini di pallavolo (prove libere) e tiro con l’arco (a cura dell’associazione ”Frecce Pisane”), basket (prove libere), karate (associazione Mithos Pisa Andrea Di Gesu), Hwa Rang Do (associazione Hwa rang do & Tae Soo Do Club Pisa), bici (Massimiliano Modesto). Vi sarà inoltre un’area per i più piccoli dove si svolgeranno attività ludiche a cura del CSI Pisa.

La presidente della Società della Salute della Zona Pisana Sandra Capuzzi sostiene: “Lo sport ha il potere di parlare un linguaggio universale ed è capace di veicolare valori educativi come l’integrazione, l’inclusione sociale e la valorizzazione delle differenze. E’ grazie a iniziative come quella di domenica prossima che si abbattono le barriere dando l’opportunità a famiglie, ragazzi e bambini di condividere esperienze ed emozioni, creando nuove relazioni”.

“Lo sport abbatte qualsiasi barriera e pregiudizio – commenta il presidente AIDP Pisa, Michael Schinella – per questo abbiamo pensato ad una manifestazione sportiva gratuita ed aperta a tutta la città, che ci permetta di condividere con i presenti le nostre emozioni, creare nuovi legami e credere in una comunità più inclusiva”.

 

By