Lotta alla Droga, Pasqualino (Lega): “Una delega specifica a un consigliere comunale, l’istituzione di uno Osservatorio e più soldi nella prevenzione”

PISA – Un Consigliere comunale con specifica delega nella lotta alla droga con l’incarico di promuovere e coordinare l’azione del Comune su tale materia”. 

E poi.  “Un Osservatorio Comunale sulle droghe composto dal Consigliere delegato, da esperti, dai rappresentanti dei servizi scolastici e sociali e dalle forze dell’ordine, che abbia la funzione di elaborare politiche di prevenzione e lotta alla droga e alla sua dipendenza”. E, infine, “Un capitolo di spesa che riguardi la prevenzione e la lotta alla droga e alla sua dipendenza“. Queste le proposte che il consigliere comunale Giovanni Pasqualino (Lega) – nella foto- ha avanzato al Sindaco di Pisa, Michele Conti, tramite apposita mozione.

“Secondo i dati riportati nella relazione al Parlamento – così scrive il consigliere Giovanni Pasqualino – presentata nel 2019 con riferimento anno 2018, il 25,6 % degli studenti ha fatto uso di sostanze illegali nell’arco dell’anno. Il consumo di cannabis è definibile “rischioso” per un giovane consumatore su quattro: circa 150.000 studenti tra i 15 e i 19 anni sono risultati positivi al CAST-Cannabis Abuse Screening Test. Ammontano infatti a centinaia di migliaia le persone in età evolutiva che subiscono una pesante aggressione ai vari organi, al sistema nervoso, all’apparato respiratorio, alla capacità riproduttiva… Secondo i dati riportati dalla Relazione europea 2019 l’Italia è al terzo posto per uso di cannabis e al quarto per uso di cocaina. I dati dunque evidenziano – conclude Pasqualino – quanto sia allarmante e preoccupante la situazione, una vera e propria emergenza sociale che le istituzioni, ad ogni livello, hanno il dovere di affrontare con politiche mirate”.

By